Salta al contenuto

Contenuto

Comuni-chiamo è l’App del Comune che permette ai cittadini di segnalare, direttamente e in tempo reale, problemi e disservizi riscontrati in città.

L’Amministrazione punta sul rilancio della App che rappresenta un sistema innovativo, pratico, tempestivo ed efficace di comunicazione tra cittadino ed Amministrazione per prendere in carico le segnalazioni, fornire risposte in tempi rapidi ed effettuare un monitoraggio delle stesse segnalazioni, utile alla programmazione e definizione dell’azione amministrativa. E’ frutto di un percorso che ha visto l’Amministrazione rivedere i processi legati all’ottimizzazione del servizio che si fonda sul coinvolgimento di vari Settori e Servizi dell’Ente a partire dall’URPUfficio Relazioni con il Pubblico – e Settore Transizione Digitale.

Le funzionalità dell’App sono state presentate, nel corso di una conferenza stampa, questa mattina dal Sindaco, Michele Guerra, dal Direttore Generale, Pasquale Criscuolo; da Debora Saccani, Dirigente del Settore Cittadinanza Attiva e Servizi al Cittadino e da Alessandro Cantelli, Dirigente del Settore Transizione Digitale.

“L’obiettivo – ha spiegato il Sindaco, Michele Guerra – è che l’App diventi il canale principale e più funzionale per i cittadini per dialogare con il Comune. Per questo è stata resa, da un punto di vista digitale, uno strumento agevole, facile e diretto con cui i cittadini possono effettuare segnalazioni in modo immediato, con la possibilità di avere risposte tempestive. L’App si fonda su una capacità di riposta certa, con un feedback, dalla presa in carico della segnalazione, che non supera i tre giorni lavorativi. Per fornire questo tipo di risposte è stato coinvolto il personale di diversi settori del Comune, un capitale umano a servizio della città. Il cittadino può, quindi, trovare in questa interfaccia, un punto di riferimento efficace. Per l’Amministrazione si configura uno strumento significativo per migliorare insieme la città”.

Il Direttore Generale, Pasquale Criscuolo, ha dichiarato: “Questo strumento migliorerà certamente i livelli di risposta sia in termini di qualità che in termini di tempi, rispetto alle segnalazioni che i cittadini rappresentano agli uffici comunali, che riguardano prevalentemente la necessità di interventi manutentivi. L’App rientra in un’azione più complessiva di reingegnerizzazione dei processi dell’ente che consentirà, entro la fine dell’anno, di individuare margini di miglioramento dell’azione amministrativa, di semplificazione dei rapporti tra la struttura comunale e la città e di riduzione dei tempi di risposta. Il nostro obiettivo è di ridurre fortemente i tempi dell’azione amministrativa. Sempre entro fine dicembre metteremo mano anche alla Carta dei Servizi Comunale in modo che i cittadini possano avere un ventaglio complessivo, compiuto ed esaustivo di quelli che sono i servizi, le loro modalità di erogazione ed i tempi”.

Il Direttore Generale ha anche ricordato che il Comune di Parma ha in carico 4 milioni di metri quadrati di verde, 42mila alberi, mille chilometri di strade, altrettanti di marciapiedi, oltre 42mila pali di illuminazione pubblica, 650 giochi bimbi, in 304 aree verdi, e mille panchine.

COMUNICATO STAMPA GENERALE

A cura di

Questa pagina è gestita da

Gestione della comunicazione istituzionale; piano di comunicazione; conferenze stampa, comunicati e note stampa; gestione di campagne di comunicazione esterna; gestione della sezione “novità” del portale istituzionale e canali social dell’Ente.

Strada della Repubblica, 1

43121 Parma

Ultimo aggiornamento: 24-05-2023, 10:05