Salta al contenuto

Contenuto

I Pink Floyd e Gianni Sassi, partendo da istanze, luoghi ed esperienze diverse, cinquant’anni fa iniziavano a tracciare un percorso che, tra arte, musica, design e tematiche sociali continua tutt’ora. A questi due esempi si è ispirata l’edizione numero 22 di “CONTROTEMPI – Itinerari Sonori”, organizzata da Esplora Aps con i contributi del Comune di Parma e Fondazione Cariparma e il sostegno di Chiesi, Koppel Ascensori e Sama Abitare.

“The Dark Side of the Moon” è un album che nei suoi dieci brani tocca tematiche senza tempo, che parlano a tutti: i rapporti personali, la follia, il potere del denaro, il trascorrere del tempo, la paura della morte. Sono temi universali, talmente profondi che non hanno una scadenza, valgono oggi come nel 1973, anno di pubblicazione dell’album. I testi pescano dalle ansie e dalle paure, dalle esperienze di vita e dal passato di uomini normali, comuni, come loro (i Pink Floyd) e come noi.

La vita è il filo conduttore di tutto, e oltre le ansie e le paure c’è il cuore. Non è un caso che il disco si apra proprio con il suono di un cuore che batte. Ecco perché la musica dei Pink Floyd non è da ascoltare a spizzichi e bocconi durante una corsetta o mentre si va al supermercato in macchina, ma richiede invece un ascolto meditato e attento.

La Cramps Records di Gianni Sassi nasce nello stesso anno ed è figlia di un'epoca in fermento, in cui innovazione, trasgressione alle regole e creatività libera furono l'impulso artistico che hanno fatto da trampolino di lancio per Area, Eugenio Finardi, Skiantos, Alberto Camerini e tanti altri.

Partendo da queste similitudini, Controtempi compone una rassegna da marzo a novembre che prevede incontri, concerti e appuntamenti ognuno con un tema specifico.

EVENTI GIÀ REALIZZATI NEL 2023

Speak to Me” il 29 marzo al Borgo Santa Brigida 5/A

Anteprima e presentazione ufficiale della rassegna con Giovanni Rossi (giornalista e scrittore, autore di tre volumi dedicati ai Pink Floyd), con le musiche dal vivo di Alberto Padovani, Emilio Vicari e Enrico Fava, le installazioni visive di Alfredo Miti Maturani e il dj set a cura di Vinylistic.

On The Run”, il 5 maggio nel Giardino di Luana di Parma. In collaborazione con Anmic Parma.

Incontro/spettacolo con Alberto Bertoli, con al centro il tema della disabilità vista come opportunità.

Money”, il 7 giugno nell’Auditorium “C. Mattioli” di Palazzo del Governatore

Seminario sul music business con Claudio Trotta (fondatore Barley Arts e Slow Music), Mariano Fiorito (Fimi), Marco Stanzani (titolare Black & Blue Music Relations), moderati da Aldo Tagliaferro (Gazzetta di Parma).

QUESTI GLI APPUNTAMENTI DI LUGLIO

Time”, l’8 luglio dalle 18.30 al Postwar Cinema Club, strada Vallazza, 36, Parma

Il tempo corre anche troppo velocemente. Sei rimasto indietro? Allora non ti restano che i rimpianti. Ma se sei giovane e hai sentito la canzone, sai che non hai tempo da perdere e devi darti da fare.

Nell’arena estiva di questo circolo aperto alla cultura e al divertimento - situato nella campagna appena fuori città – si terrà la seconda edizione di “Apnea” festival di musica emergente e indipendente. Nel tardo pomeriggio, nell’area ristoro si esibiranno Andrea, Fantasmi e Albedo (giovani artisti del parmense), mentre alla sera sul palco principale suoneranno Kuzu e Giulio Stermieri Yabai & Adele Altro, progetti musicali giovani ma con esperienza e un buon seguito tra il pubblico. Link: https://www.instagram.com/apnea___sf/

INGRESSO 5€

“Eclipse”, il 13 luglio alle ore 21 nel Cortile d’onore di Casa della Musica – Parma. Inserito all’interno della rassegna “Superba è la notte”.

“Everything under the sun is in tune/but the sun is eclipsed by the moon”; così si chiude l’ultima canzone dell’album. La luna ha da sempre influito sulla vita sulla terra e ispirato persone e artisti fin dalla comparsa del genere umano.

Una produzione originale con Rossella Volta (voce), Daniele Morelli (chitarra), Sandro Ravasini (batteria), Ugo Maria Manfredi (basso) e giovani musicisti in un percorso tra canzoni, poesie e letteratura ispirate alla luna.

INGRESSO LIBERO

LA RASSEGNA PROSEGUIRA’ NEI MESI DI SETTEMBRE, OTTOBRE E NOVEMBRE

Il 22 settembre a Sant’Ilario d’Enza con “Un mondo in technicolor”, incontro sulla multimedialità della musica dei Pink Floyd, il 12 ottobre alla Casa della Musica di Parma con il concerto dei Linea C di Walter Calloni, Massimo Colombo e Giulio Corini, il 24 ottobre ancora alla Casa della Musica con un approfondimento e la proiezione del docufilm sul fondatore della Cramps Gianni Sassi, il 9 novembre al cinema Astra di Parma con un incontro (in collaborazione con l’Ufficio Cinema del Comune di Parma) che analizzerà il rapporto tra il cinema e la musica dei Pink Floyd e, infine, sempre nel mese di novembre un ciclo di lezioni e di ascolti guidati alla Casa del Suono di Parma in collaborazione con l’Università degli Studi.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti relativi alla XXII edizione di CONTROTEMPI - Itinerari Sonori saranno disponibili sulle pagine Facebook e Instagram ControtempiItinerariSonori e Associazioneesplora.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Comunicazione esterna, promozione di eventi istituzionali; iniziative per promuovere azioni di marketing del territorio; relazioni internazionali e gemellaggi, Cooperazione internazionale; Cerimoniale e Relazioni Esterne; Segreterie Sindaco e Assessori.

Strada della Repubblica, 1

43121 Parma

Ultimo aggiornamento: 23-06-2023, 15:23