Salta al contenuto

Contenuto

Il Bosco Spaggiari (strada Quingenti di San Prospero) è animato dallo Spaventapasseri Art Contest. Si tratta di un progetto di arte pubblica partecipata con modalità site-specific, strutturato attraverso la libera interpretazione artistica di un archetipo agricolo, posizionato in luoghi diversi ma complementari: il Bosco Spaggiari ed il Torrente Parma.

Il progetto artistico è stato patrocinato dall’Ufficio Cultura del Comune di Parma, è rivolto a tutti gli artisti (hanno risposto 22 creativi e diverse classi scolastiche) che hanno voluto aderire alla chiamata pubblica, interpretando l‘immagine ancestrale, aerea, dello spaventapasseri amplificando la domanda: “chi fa paura a chi?“.

Dal Bosco Spaggiarire le opere inizieranno a migrare sul torrente Parma, tra il ponte di Mezzo ed il ponte Verde, in un ambiente naturale altrettanto lussureggiante ed esplosivo.

“guardando dai ponti e dal lungo fiume, lo spettatore potrà specchiarsi in questa autorappresentazione di manufatti con sembianze umane trasfigurate e multicolori“ annuncia Cristian Mercadanti, curatore insieme ad Emanuele Araldi che aggiunge: “fin dall’inizio della progettazione quello che ci ha permesso con grande entusiasmo di radunare questo piccolo esercito di spaventapasseri, è sempre stata l’idea visionarla di portarli in gita!!..farli volare ed apparire in diversi luoghi magici”.

Mentre Roberto Spaggiari, proprietario del Bosco assieme al padre Giancarlo, sottolinea una particolarità del Bosco “ questi alberi sono il contorno di un luogo denso di rimandi archeologici, in quanto sentiamo la necessità di difendere i nostri campi in cui sopravvivono da sempre antiche credenze, forse gli alberi sono le ultime sentinelle della Terra”.

Un vernissage del Contest è previsto per sabato 4 Maggio, a partire dalle ore 16:00, dove i visitatori potranno osservare i manufatti, con le loro anomale fattezze infiltrarsi tra la boscaglia.

Gli spaventapasseri trasvoleranno sul fiume dove sosteranno per tre giorni (dal 05 al 07 Maggio inclusi) e nottetempo riappariranno nel bosco fino al successivo Sabato 11 Maggio; giornata che coincide con la tappa dei Giardini Aperti, importante manifestazione organizzata dal FAI (fondo ambiente italiano) sezione dei Giovani di Parma.

Il contest avrà la sua appendice finale presso il Parco del Grand Hotel Parma, che ospiterà per qualche giornata i manufatti più suggestivi.

info:www.spaventapassiart.it


A cura di

Questa pagina è gestita da

Comunicazione esterna, promozione di eventi istituzionali; iniziative per promuovere azioni di marketing del territorio; relazioni internazionali e gemellaggi, Cooperazione internazionale; Cerimoniale e Relazioni Esterne; Segreterie Sindaco e Assessori.

Strada della Repubblica, 1

43121 Parma

Ultimo aggiornamento: 03-05-2024, 17:27