Salta al contenuto

Contenuto

Anche quest’anno, nel mese di ottobre, il Comune di Parma attraverso l’assessorato all’ Associazionismo e Rapporti con il Terzo Settore, guidato da Daria Jacopozzi, promuove la Festa del dono, in collaborazione con le Associazioni del “dono”, FIDAS PARMA, AVIS Parma e Vigatto (Associazione Volontari Italiani Sangue), ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale), ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo), AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule – Sezione Provinciale di Parma). La festa, giunta alla sua 42esima edizione, si terrà sabato 14 ottobre 2023, alle ore 15, in piazza Garibaldi - Portici del Grano


E’ stata presentata questa mattina, durante una conferenza stampa, dall’Assessora Daria Jacopozzi, con lei Lorenzo Navarrini di ADMO Emilia Romagna, Maria Giovenzana di ADISCO Emilia Romagna; Luca Asinari di AVIS Comunale Parma; Albina Avanzini di FIDAS Parma e Tania Bortolotti di AIDO Parma.  

“La Festa del Dono – ha rimarcato l’Assessora Daria Jacopozzi – sarà l’occasione da parte della città di Parma, tramite la presenza del sindaco, Michele Guerra, per ringraziare tutti i volontari della nostra comunità impegnati nelle varie associazioni. Si tratta di un momento significativo per esprimere gratitudine a chi mette a disposizione parte di sé in favore degli altri. La donazione è un valore altissimo come la pace che si fonda su un gesto liberale, gratuito in favore del prossimo sia in termini umani, economici e culturali. L’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più giovani perché siano sensibili ad un tema così determinante come quello del dono”.  

Soddisfazione è stata espressa dai relatori in rappresentanza delle varie associazioni. Luca Asinari di AVIS Comunale Parma ha parlato del dono nelle sue varie forme come la capacità di “dare speranza e vita a chi ha bisogno”. Un modo, hanno aggiunto i relatori, anche per garantire il diritto alla salute nel segno della solidarietà. “Donare – hanno ricordato – significa anche avere uno stile di vita sano”. E sabato sarà l’occasione per riconoscere tanti esempi virtuosi che vanno in questo senso, tante persone che, attraverso il loro operato, rappresentano un modello a cui guardare.  

La giornata di festa inizierà già dalla mattina alle 9.30 con un banchetto informativo in Piazza Garibaldi lato sud-est con la presenza dei rappresentanti delle associazioni. 

L’iniziativa rappresenta l’occasione per valorizzare e ringraziare i cittadini di Parma per il costante impegno in favore della donazione, riconoscendone l’importante collaborazione mediante la consegna di premi ed attestati ai volontari che offrono il loro contributo da diverso tempo.

E’ volta inoltre a sensibilizzare la cittadinanza per promuovere l’impegno verso l’altro, da realizzare in modo libero, gratuito ed anonimo secondo diverse modalità di donazione, previste dalla scienza medica per curare alcune patologie o migliorare sensibilmente la qualità di vita dei malati. 

PROGRAMMA FESTA DEL DONO 

Sabato 14 ottobre 2023, ore 15, Portici del Grano

Apertura alle 15 con il Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi, diretto dal Maestro Paganini.

A seguire la benedizione impartita ai labari da don Umberto Cocconi  

Si darà seguito, quindi, alla premiazione di 236 donatori, inframmezzata dallo sketch della compagnia I “Fis'cén 'D l'Uisp”.

Per il Comune di Parma saranno presenti, per i saluti, il Sindaco Michele Guerra e l’Assessora alla partecipazione Daria Jacopozzi. Seguirà il saluto del Presidente FIDAS, per cui parlerà la Presidente Ines Seletti. La presentazione e le premiazioni saranno a cura di Rose Ricaldi.


A cura di

Questa pagina è gestita da

Ultimo aggiornamento: 12-10-2023, 12:10