NOTIZIE / 09.05.20 / SERVIZI AL CITTADINO

Cimiteri, riapertura per tutti dal 12 maggio

Nei primi tre giorni della riapertura nei cimiteri verranno consentiti gli ingressi in modo scaglionato.

cimitero della Villetta w

Visto quanto stabilito nelle Sedi Competenti per la fase 2 di lotta alla diffusione del COVID-19 con particolare riferimento alle ultime disposizioni del Presidente della Regione Emilia-Romagna del 30 aprile u.s., si comunica che, in accordo con il gestore ADE S.p.A., dal giorno martedì 12 maggio avrà luogo la riapertura dei cimiteri comunali a tutti i visitatori.

Fino a lunedì 11 maggio continueranno le visite riservate esclusivamente alle famiglie di coloro che sono stati sepolti in emergenza senza poter assistere in modo adeguato alla sepoltura e saranno consentiti inoltre accessi nei vari cimiteri ai fioristi che hanno incarico di ornare le sepolture dai famigliari. Così come continuano le attività istituzionali di ricevimento, trasporto, inumazione e tumulazione di feretri ed urne cinerarie, che non si sono mai interrotte.

Anche dal 12 maggio in poi per accedere ai cimiteri dovranno continuare ad  essere rispettate le raccomandazioni e gli obblighi comportamentali previsti dalle disposizioni ministeriali vigenti relative ai dispositivi di sicurezza, per cui sarà obbligatorio per i visitatori indossare la mascherina ed i guanti, un obbligo, quest’ultimo, che assume una valenza particolare per il fatto che all’interno dei cimiteri sono presenti luoghi, come, per esempio, i bagni, e le attrezzature, come le scale, di uso comune per cui deve essere rispettata ogni disposizione volta alla tutela della salute degli stessi visitatori e dei lavoratori.

Dovranno inoltre continuare ad essere rispettate le disposizioni relative al distanziamento sociale ed al divieto di assembramento per cui in caso di funerali si prevede che l’accesso al cimitero al seguito del carro funebre sia consentito ad un numero ristretto di persone (non superiore a 15) che potranno accompagnare lo stesso per il successivo servizio di inumazione o tumulazione, e dovranno rispettare ciascuno la distanza di almeno un metro dagli altri partecipanti.

Inoltre, coerentemente all’orientamento generale della opportunità di un processo di gradualità della ripresa delle attività sospese e al fine di ridurre al minimo i rischi di contatto e contagio, nei primi tre giorni della riapertura nei cimiteri verranno consentiti gli ingressi in modo scaglionato nelle seguenti modalità:

Martedì 12 maggio:

dalle ore 08.00 alle ore 13.00 visite consentite a tutti i visitatori con cognomi che hanno inizio con le lettere A e B

dalle ore 13. 00 alle ore 17.45 visite consentite a tutti i visitatori con cognomi che hanno inizio con le lettere C e D

Mercoledì 13 maggio:

dalle ore 08.00 alle ore 13.00 visite consentite a tutti i visitatori con cognomi che hanno inizio dalla lettera E alla lettera K

dalle ore 13. 00 alle ore 17.45 visite consentite a tutti i visitatori con cognomi che hanno inizio con le lettere L alla lettera P

Giovedì 14 maggio:

dalle ore 08.00 alle ore 13.00 visite consentite a tutti i visitatori con cognomi che hanno inizio dalla lettera Q alla lettera Z

Dalle ore 13.00 di giovedì 14 maggio in poi apertura totale a tutti i visitatori in tutti i cimiteri comunali.

Si precisa che anche dopo il 12 maggio p.v. gli uffici di ADE S.p.A continueranno ad espletare le pratiche amministrative relative all’organizzazione delle sepolture e delle altre operazioni cimiteriali consentite in modalità gestibili da remoto attraverso telefono ed e.mail o altri mezzi idonei. I cittadini sono, pertanto, invitati a non recarsi negli uffici ma a telefonare per ogni info al numero: 0521 – 964042. Sarà cura degli uffici, quando le condizioni lo consentiranno, di contattare i cittadini per appuntamenti necessari per il perfezionamento o la formalizzazione di pratiche assolte senza presenza di famigliari.

Si conferma che i lavori di manutenzione alle sepolture, per i quali già è possibile fare domanda telefonando agli uffici, saranno autorizzate in assenza di pubblico.

Si conferma altresì che la ripresa delle attività di rotazione delle sepolture scadute procederà dal 1 giugno in poi per le estumulazioni da avello e dal 1 settembre in poi per le esumazioni da terra.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014