ICI

Di cosa si tratta?

L'Imposta Comunale sugli immobili (ICI) è dovuta:
-dal proprietario dell'immobile,
-dal titolare del diritto d'uso, abitazione, enfiteusi, superficie,
-dal locatore finanziario,
-dai concessionari di aree demaniali

Dall'anno 2008 è stato esentato il versamento dell'ICI alle unità immobiliari adibite ad abitazione principale delle persone fisiche.

L'ICI (Imposta Comunale sugli Immobili) è un'imposta riscossa dai comuni italiani per tutti gli immobili che si trovano interamente, o comunque per più della metà sul territorio di ciascun comune.
Per immobile si intende: fabbricato, area fabbricabile, terreno agricolo. L'imposta va calcolata in proporzione alla percentuale di possesso e ai mesi di possesso. I procedimenti connessi all'imposta Ici possono essere:
- dichiarazione di variazione ICI
- versamenti annuali
- accollo
- interpello
- compensazione
- rimborso
- rateizzazione
- dichiarazione di riduzione ICI
- ravvedimento operoso.

Struttura responsabile

Struttura: S.O. TRIBUTI ED ENTRATE
Referente: REVERBERI ESTER

Data inizio validità : 07/02/2013
Ultimo aggiornamento : 27/04/2018
Riferimenti normativi
  1. Legge 21 novembre 2000, n.342
  2. Legge 27 luglio 2000, n.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"
  3. Legge 9 dicembre 1998, n.431 "Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo"
  4. Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446 "Potestà regolamentare comunale"
  5. Legge 23 dicembre 1996 n. 662 "Misure di razionalizzazione della finanza pubblica"
  6. Decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.504 "Riordino della finanza degli enti territoriali, a norma dell'articolo 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421 (S.O. n. 137 alla G.U. 30 dicembre 1992, n. 305)"
  7. Legge 24 ottobre 1996 n. 556 "Disposizioni urgenti in materia di impostazione diretta ed indiretta"
  8. Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n.471 "Riforma delle sanzioni tributarie non penali in materia di imposte dirette, di imposta sul valore aggiunto e di riscossione dei tributi, a norma  dell'articolo 3, comma 133, lettera q, della legge 23 dicembre 1996, n. 662"
  9. Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n.472 "Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell'articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n. 6662"
  10. Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n.473 "Revisione delle sanzioni amministrative in materia di tributi sugli affari, sulla produzione e sui consumi, nonchè di altri tributi indiretti, a norma dell'articolo 3, comma 133 lettera q, della legge 23 dicembre 1996, n. 662"
  11. Legge 27 dicembre 2006, n. 296 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennuale dello Stato
  12. Legge 4 agosto 2006, n. 248 Disposizioni urgenti per il rilascio economico-sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonchè interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale
  13. Legge 24 Luglio 2008, n. 126 Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie
  14. Legge 28 gennaio 2009 - n. 2 Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale
Numero Unico 0521 40521
santilario 2020.jpg
Logoonline
limitazioni-traffico-parma-2019-2020.png
banner_200x203.jpg
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014