Certificazioni storiche

Certificazioni storiche rilasciabili su prenotazione

Di cosa si tratta?

Le tipologie di certificazione storica che vengono rilasciate su prenotazione sono:
- certificato di residenza alla data richiesta o relativo ad un determinato periodo di tempo, comunque antecedente l’11/06/2018 (tale certificazione illustra le iscrizioni e/o le cancellazioni dall'anagrafe del Comune di Parma e i cambiamenti di abitazione all’interno del comune).
- certificato di stato di famiglia, attestante le persone componenti il nucleo familiare alla data richiesta o i movimenti delle stesse (entrata/uscita dal nucleo) in un determinato periodo di tempo;

- certificato attestante l'avvenuta cancellazione per emigrazione, decesso, irreperibilità o altri motivi antecedente l’11/06/2018;


- ricerche genealogiche riservate esclusivamente alle amministrazioni pubbliche.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • Marca da bollo di Euro 16,00

Modalità di presentazione

La richiesta di certificazione può essere trasmessa per via telematica, esclusivamente ad una delle seguenti condizioni:

              che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;

              che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente (servizidemografici@pec.comune.parma.it);

              che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice (archividemografici@comune.parma.it).

Per tutte le istanze o dichiarazioni inviate per via telematica è necessario indicare un numero di telefono (fisso o mobile) e un indirizzo mail cui poter trasmettere eventuali comunicazioni inerenti al procedimento.

SI AVVISA CHE TUTTE LE RICHIESTE DI CERTIFICAZIONE POSSONO ESSERE INOLTRATE ESCLUSIVAMENTE PER PER VIA TELEMATICA

 

Nella domanda andrà necessariamente specificato:

-          la tipologia di certificato richiesto (residenza, stato di famiglia ecc.);

-          l'uso cui il certificato è destinato, in quanto questo determina l’applicazione del valore bollato o meno, così come previsto dalla normativa sull'imposta di bollo (D.P.R. 642/1972);

-          la motivazione giuridicamente rilevante alla base della richiesta, in quanto le certificazioni anagrafiche storiche possono essere rilasciate soltanto previa motivata richiesta comprovante l’interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata;

-          la data dalla quale debba decorrere il certificato (tenuto conto che questo Archivio può procedere – in base al reperimento del materiale – con ricerche posteriori al 1935), per la quantificazione degli eventuali diritti di ricerca, a seconda della decorrenza (euro 5,00 dal 1980 al 2000, euro 10,00 per ricerche precedenti il 1980).

Alla domanda andrà allegata scansione del documento d’identità del richiedente. Se il certificato richiesto è relativo ad altra persona, è necessario allegare anche la scansione del documento d’identità dell’interessato.

I certificati verranno anticipati via mail o PEC. Gli originali resteranno a disposizione per il ritiro presso il Punto Informazioni del DUC.

Qual è la tempistica del procedimento?

I tempi di rilascio delle certificazioni variano da 4 a 30 giorni dalla data di richiesta a seconda del tipo di certificazione richiesta.
Detti tempi possono essere anche superiori a seconda della complessità delle ricerche d'archivio da effettuare. 

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

I certificati anagrafici storici, a differenza di quelli correnti, sono rilasciati dall'ufficiale d'anagrafe previa motivata richiesta (cioè comprovante l’interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata). La certificazione anagrafica storica è rilasciata in bollo (euro 16,00 per ogni singolo certificato) tranne nei casi in cui sia prevista dalla normativa una specifica esenzione in base all'uso che si deve fare del certificato. L'utilizzo di certificati anagrafici rilasciati in esenzione dal bollo per fini diversi da quelli indicati sul certificato costituisce violazione della normativa fiscale vigente. 

In caso di più certificati di differente tipologia relativi ad una medesima persona, è possibile richiedere un certificato cumulativo (fra le combinazioni previste) al costo di un’unica imposta di bollo di euro 16.

All’imposta di bollo si aggiungono i diritti di ricerca per i certificati antecedenti il 2000:

- diritti di ricerca per certificati storici relativi agli anni 1980-2000: Euro 5,00
- diritti di ricerca per certificati storici per periodi precedenti il 1980: Euro 10,00

Se per l’uso indicato non fosse prevista nessuna esenzione, si rende necessario procedere al pagamento dell’imposta di bollo pari ad euro 16,00, per ogni certificato (più eventuali diritti di ricerca). L’imposta può essere corrisposta mediante bonifico al seguente IBAN: 

IT07 G030 6912 7650 0000 0000 618 (Tesoriere del Comune di Parma).

Si prega di indicare nella causale: certificazione storica + nominativo dell’interessato. Si richiede altresì di inviare copia della ricevuta di versamento. Il certificato sarà redatto successivamente all’accertamento del bonifico da parte del Tesoriere.



I certificati anagrafici storici, a differenza di quelli correnti, sono rilasciati dall'ufficiale d'anagrafe previa motivata richiesta (cioè comprovante l’interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata). La certificazione anagrafica storica è rilasciata in bollo (euro 16,00 per ogni singolo certificato) tranne nei casi in cui sia prevista dalla normativa una specifica esenzione in base all'uso che si deve fare del certificato. L'utilizzo di certificati anagrafici rilasciati in esenzione dal bollo per fini diversi da quelli indicati sul certificato costituisce violazione della normativa fiscale vigente. 

In caso di più certificati di differente tipologia relativi ad una medesima persona, è possibile richiedere un certificato cumulativo (fra le combinazioni previste) al costo di un’unica imposta di bollo di euro 16.

All’imposta di bollo si aggiungono i diritti di ricerca per i certificati antecedenti il 2000:

- diritti di ricerca per certificati storici relativi agli anni 1980-2000: Euro 5,00
- diritti di ricerca per certificati storici per periodi precedenti il 1980: Euro 10,00

Responsabile della prestazione in oggetto

Referente: MERIGHI ROBERTA

Data inizio validità : 30/04/2020
Ultimo aggiornamento : 01/05/2020
Numero Unico 0521 40521
Box BANNER-Coronavirus LATO-300x200.jpg
Logoonline
Box Banner lotta zanzara.jpg
ci (ri)troviamo domani.jpg
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
banner generi alimentari 3 sito.png
box-ecoconsigli
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014