Attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica

Modifiche strutturali e/o altre variazioni in attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (SCIA)

Di cosa si tratta?

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) per modifiche strutturali e/o altre variazioni relativamente all’attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica, deve essere presentata utilizzando l'apposita modulistica che viene compilata in regime di autocertificazione.
Nel caso di produzione, preparazione, confezionamento, conservazione, vendita di prodotti agricoli e di macellazione degli animali, l'inizio dell'attività è subordinato alla preventiva presentazione  della "Comunicazione per aggiornamento della Notifica" ai fini della procedura di Registrazione di cui ai Regolamenti (CE) rispettivamente n. 852/2004 e n. 853/2004.
Le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e delle pene previste dall’art. 19 comma 6 della L. 241/90 e s.m.i. (reclusione da 1 a 3 anni) ove il fatto non costituisca più grave reato.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Soggettivi:
- Morali di all’art. 67 del D.Lgs 6 settembre 2011, n. 159 e s.m.i. (antimafia) da autocertificare da parte del dichiarante, dell’eventuale preposto all’attività didattica (in caso di “fattoria didattica”), e di altre persone (amministratori e soci) indicate all’art. 2 del D.P.R. n. 252/98 e s.m.i., in caso di società;
- non aver riportato nell’ultimo triennio, con sentenza passata in giudicato, condanna per uno dei delitti previsti dagli artt. 442, 444, 513, 515 e 517 del codice penale, o per uno dei delitti in materia di igiene e di sanità o di frode nella preparazione degli alimenti previsti da leggi speciali ovvero di aver ottenuto la riabilitazione per le condanne sopraindicate;
- iscrizione al Registro Imprese in qualità di imprenditore agricolo singolo/associato, ai sensi dell’art. 2135 del Codice Civile;
- Possesso della certificazione relativa al rapporto di connessione con l’attività agricola rilasciata dalla Provincia di Parma / Regione Emilia-Romagna.

Professionali:
- iscrizione nell’anagrafe delle aziende agricole della Regione Emilia-Romagna di cui al Regolamento Regionale n. 17/2003;
- Iscrizione all’Elenco Provinciale / Regionale degli “operatori agrituristici” della Provincia di Parma (artt. 8 e 30 L.R. n. 4/2009 e s.m.i. e artt. 6 e 7 D.G.R.E.R. n. 987/2011), da parte di:
    - in caso di ditta individuale, l’imprenditore agricolo;
    - in caso di società, un socio (per le società in nome collettivo), un socio accomandatario (per le società in accomandita semplice), un amministratore o socio cooperatore (per le società di capitali o di società cooperative) o un dipendente con contratto di lavoro subordinato, iscritto alle corrispondenti gestioni previdenziali e assistenziali;

- Iscrizione all’Elenco Provinciale / Regionale degli “operatori di fattoria didattica” (artt. 8, 24 e 30 L.R. n. 4/2009 e s.m.i. - artt. 6 e 7 D.G.R.E.R. n. 987/2011 – art. 2 D.G.R.E.R. n. 314/2010) da parte di:
    - in caso di ditta individuale, l’imprenditore agricolo o un suo coadiuvante famigliare o un dipendente con contratto di lavoro subordinato, iscritto alle corrispondenti gestioni previdenziali e assistenziali;
    - in caso di società, un socio (per la società semplice o in nome collettivo), un socio accomandatario (per le società in accomandita semplice), un amministratore o socio cooperatore (per le società di capitali o di società cooperative) o un dipendente con contratto di lavoro subordinato, iscritto alle corrispondenti gestioni previdenziali e assistenziali;
- Possesso della qualifica di Imprenditore Agricolo Professionale (IAP) – (artt. 6 e 7 D.G.R.E.R. n. 987/2011) – in caso di “ospitalità rurale”;
- Possesso della certificazione relativa al rapporto di connessione con l’attività agricola rilasciata dalla Provincia di Parma / Regione Emilia-Romagna.

Oggettivi (locali)
- Rispetto delle prescrizioni ed autorizzazioni in materia edilizia, urbanistica e di destinazione d’uso, igienico-sanitaria, di pubblica sicurezza e di prevenzione incendi.

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Copia fotostatica del documento di identità del firmatario
    da presentare qualora il modello non sia firmato digitalmente

  • 02 ) Copia fotostatica del permesso/carta di soggiorno del firmatario
    per cittadini extracomunitari, anche per chi è stato riconosciuto rifugiato politico

  • 03 ) Procura speciale
    per pratiche presentate on-line da un soggetto intermediario

    Scarica .pdf
  • 01 ) Quietanza di versamento diritti di segreteria
  • 02 ) Prospetto dei punteggi ottenuti per la classificazione
    da presentare nel caso di ospitalità e di variazione

    Scarica .xls
  • 03 ) Dichiarazione di tecnico abilitato ai sensi dell’art. 10 del D.P.R. n. 160/2010 che attesta la conformità dell’opera al progetto presentato, la sua agibilità ed il certificato di collaudo
    da presentare nel caso non sia stata compilata la dichiarazione del possesso del CCEA o l’avvenuta presentazione in Comune della Conformità asseverata e nel caso di “modifiche strutturali”

  • 04 ) Descrizione dettagliata dei locali, delle attrezzature e degli spazi esterni da destinare all’attività agrituristica / di fattoria didattica ed ogni altro dato necessario all’aggiornamento dell’elenco degli operatori agrituristici
    da presentare nel caso di “variazione attività” e/o “modifiche strutturali”

  • 05 ) Planimetria in scala 1:100 firmata da un tecnico iscritto all’Albo con evidenziate le singole destinazioni dei locali, compresi quelli ad uso esclusivo privato
    per ogni locale/superficie esterna deve essere indicata la destinazione, superficie utile e potenzialità di utilizzazione; per le sale ristorazione destinate alla somministrazione pasti deve essere indicato il numero dei posti a tavola massimi ammissibili - da presentare nel caso di “variazione attività” e/o “modifiche strutturali”

  • 06 ) Dichiarazione di altre persone (soci e amministratori indicati all’art.2 D.P.R. 252/98) relativa al possesso dei requisiti morali
    da presentare quando trattasi di società, associazioni, organismi collettivi già costituiti - Quadro A parte integrante del modello

  • 07 ) Dichiarazione del soggetto iscritto nell’Elenco Provinciale/Regionale – Sezione Operatori Agrituristici
    da presentare in caso di soggetto diverso dal rappresentante legale di Società   – Quadro B parte integrante del modello

  • 08 ) Dichiarazione del soggetto iscritto nell’Elenco Provinciale/Regionale – Sezione Operatori di Fattoria Didattica
    da presentare in caso di soggetto diverso dall’imprenditore agricolo o dal rappresentante legale di Società  – Quadro B parte integrante del modello

Modalità di presentazione

La SCIA / SCIA Unica / SCIA Condizionata o Comunicazione deve essere presentata tramite Piattaforma Regionale Accesso Unitario accedendo al sito http://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/SUAP-Telematico.aspx utilizzando le proprie credenziali


Qual è la tempistica del procedimento?

L’inizio dell’attività può avvenire subito dopo la presentazione al Comune della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.), a condizione che la stessa sia compilata in ogni sua parte e completa degli allegati previsti.
Il Comune, in caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalle normative vigenti, nel termine di 60 gg. dal ricevimento della S.C.I.A., adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi di essa.
Qualora sia possibile conformare l’attività intrapresa ed i suoi effetti alla normativa vigente, il Comune, con atto motivato, invita l’interessato a provvedere, disponendo la sospensione dell’attività intrapresa e prescrivendo le misure necessarie con la fissazione di un termine non inferiore a 30 gg. per l’adozione di queste ultime. In difetto di adozione delle misure stesse, decorso il termine suddetto, l’attività si intende vietata.
In caso di dichiarazioni false o mendaci è fatta salva, comunque, l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 e dall’art. 19 comma 6 della L. 241/90 e s.m.i..

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

Copia della Segnalazione Certificata di Inizio Attività deve essere presentata alla CCIAA, entro i termini consentiti dalla vigente normativa, per gli adempimenti connessi al Registro Imprese.

Diritti di Segreteria dovuti per SCIA:
- Euro 30,00 per la presentazione tramite piattaforma online

Diritti di Segreteria dovuti per SCIA UNICA:
- Euro 40,00 per la presentazione tramite piattaforma online

Diritti di Segreteria dovuti per SCIA CONDIZIONATA:
- Euro 50,00 in caso di presentazione tramite piattaforma online

Modalità di versamento dei Diritti di Segreteria:
- bonifico sul c.c.p. n. IBAN IT-58-N-07601-12700-001041902626 (indicando nella causale COM – Intestatario della pratica – Diritti di segreteria)
- direttamente presso gli sportelli di Poste Italiane
- presso le casse automatiche presenti presso il DUC, in Largo Torello De Strada 11/a  Piano -1

 

Data inizio validità : 30/08/2019
Ultimo aggiornamento : 31/08/2019
Struttura del servizio
Scheda generale del servizio
  1. Apertura nuova attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (SCIA)
  2. Apertura per subingresso in attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica - senza modifiche strutturali e/o altre variazioni (SCIA)
  3. Apertura per subingresso in attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica - con modifiche strutturali e/o altre variazioni (SCIA)
  4. Modifica compagine sociale / ragione sociale / variazione rappresentante legale / socio/amministratore in possesso certificazione di IAP in attività agrituristica / ospitalità rurale / preposto fattoria didattica - senza modifiche strutturali e/ altre variazioni (SCIA)
  5. Modifica compagine sociale / ragione sociale / variazione rappresentante legale / socio/amministratore in possesso certificazione di IAP in attività agrituristica / ospitalità rurale / preposto fattoria didattica - con modifiche strutturali e/ altre variazioni (SCIA)
  6. Modifiche strutturali e/o altre variazioni in attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (SCIA)
  7. Periodi di apertura e tariffe per le attività agrituristiche / ospitalità rurale / fattoria didattica di somministrazione di pasti e bevande e per il pernottamento (Comunicazione)
  8. Sospensione temporanea di attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (Comunicazione)
  9. Riapertura anticipata di attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (Comunicazione)
  10. Cessazione di attività agrituristica / ospitalità rurale / fattoria didattica (Comunicazione)
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
ci (ri)troviamo domani.jpg
banner generi alimentari 3 sito.png
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
Box Banner lotta zanzara.jpg
box-ecoconsigli
ACCESSO2020 (2).jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014