Occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche per eccezionali situazioni di emergenza (COSAP)

Avviso di eccezionale situazione di emergenza con necessità di occupazione di spazi ed aree pubbliche

Di cosa si tratta?

A fronte di eccezionali situazioni di emergenza che richiedano l'occupazione di spazi ed aree pubbliche al fine di evitare gravi danni a persone o cose attraverso attravero l’esecuzione urgente di lavori che non consentono alcun indugio, l’interessato ne dovrà dare immediata comunicazione per iscritto, anche a mezzo posta elettronica o per fax, al Comando del Corpo di Polizia Municipale. La comunicazione formale può essere preceduta da una comunicazione telefonica. A fronte dell'avviso di sopra la Polizia Municipale provvederà ad effettuare un sopralluogo.  

A titolo esemplificativo, come situazione di emergenza che giustifichi questo genere di interventi, si indicano i seguenti casi:
- messa in sicurezza di facciate di edifici 
- messa in sicurezza di cornicioni 
- operazione di spurgo delle fognature 
     

A seguito della comunicazione con cui si avvisa della situazione di emergenza, entro le 48 ore successive alla sua trasmissione alla Polizia Municipale, il cittadino è tenuto a sanare l’avvenuta occupazione:

-Mediante presentazione di un'ulteriore comunicazione: qualora la durata della stessa sia presumibilmente fino a 7 giorni,  del termine previsto dell’occupazione col contestuale pagamento del canone se dovuto.

- Mediante regolare richiesta di concessione: qualora invece, la durata dell’occupazione sia presumibilmente superiore a 7 giorni, il pagamento del corrispettivo dovuto per il canone di occupazione del suolo pubblico, è necessario per il ritiro dell’autorizzazione.

Il canone è quantificato secondo criteri basati sulla metratura occupata, la zona in cui viene effettuata l’occupazione e la durata della stessa. L'eventuale posa di segnaltica e transenne è a carico del richiedente.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Copia fotostatica del documento di identità
    obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio di front office

  • 02 ) Copia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno del firmatario
    solo se cittadino extracomunitario

Modalità di presentazione

La comunicazione di occupazione urgente per la Polizia Municipale, compilata su apposito modulo prelevabile  presso gli uffici del Centro Direzionale (Piano -1), Largo Torello de Strada n. 11/a o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, deve essere:
- inviata via fax alla Centrale Operativa del Comando Polizia Municipale al n. 0521/218788
oppure
- inviata per posta elettronica all’indirizzo poliziamunicipale@comune.parma.it

La domanda in sanatoria deve essere presentata entro 48 ore al Settore Servizi alle Imprese e attività economiche tramite Piattaforma Regionale Accesso Unitario accedendo al sito http://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/SUAP-Telematico.aspx



Qual è la tempistica del procedimento?

A seguito della comunicazione con cui si avvisa della situazione di emergenza, entro le 48 ore successive alla sua trasmissione alla Polizia Municipale, il cittadino è tenuto a sanare l’avvenuta occupazione.

Modalità di versamento dei Diritti di Segreteria:
- bonifico sul c.c.p. n. IBAN IT-58-N-07601-12700-001041902626 (indicando nella causale COM – Intestatario della pratica – Diritti di segreteria COSAP)
- direttamente presso gli sportelli di Poste Italiane
- presso le casse automatiche presenti presso il DUC, in Largo Torello De Strada 11/a  Piano -1

Modalità di versamento CANONE COSAP temporanea:
- con bonifico sul c.c.p. n. IBAN IT-34-L-07601-12700-001041901750 (indicando nella causale “COM – Intestatario della pratica – Canone COSAP temporanea)
- direttamente presso gli sportelli di Poste Italiane
- presso le casse automatiche presenti presso il DUC, in Largo Torello De Strada 11/a  Piano -1

Il canone non è dovuto per occupazione di spazi o aree pubbliche da parte di enti pubblici, entio religiosi per edifici destinati al culto, partiti e sindacati fino a max mq. 10, Associazioni ONLUS (se iscritte nell'Anagrafe Unica delle ONLUS) e Associazioni di volontariato (se iscritte nell'apposito Albo Regionale)- Vedasi art. 49, comma 1

Data inizio validità : 30/08/2019
Ultimo aggiornamento : 31/10/2019
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
ci (ri)troviamo domani.jpg
banner generi alimentari 3 sito.png
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
box-ecoconsigli
limitazioni-traffico-parma-2019-2020.png
ACCESSO2020 (2).jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014