Concessione contributi economici per i danni causati dagli eventi calamitosi e alluvionali del 13-14 Ottobre 2014

Richiesta di contributi economici per i danni causati dagli eventi calamitosi e alluvionali del 13-14 Ottobre 2014

Di cosa si tratta?

I contributi sono concessi limitatamente ai danni subiti e attestati in perizia a:

- strutture portanti;

- impianti: elettrico, citofonico, di diffusione del segnale televisivo, per allarme, rete dati lan, termico, di climatizzazione, idrico/fognario, ascensore, montascale;

- finiture interne ed esterne: intonacatura e imbiancatura interne ed esterne, pavimentazione interna, intonaci, rivestimenti parietali diversi, controsoffittature, tramezzature e divisori in generale;

- serramenti interni ed esterni.

Tali contributi sono riconoscibili anche per il ripristino delle parti comuni danneggiate di un edificio residenziale e per eventuali adeguamenti obbligatori per legge da evidenziare specificamente nel computo estimativo della perizia.
Le eventuali migliorie risultano sempre e comunque a carico dei beneficiari di contributo ed anche queste devono essere specificamente evidenziate nella perizia.

Esclusioni
Sono esclusi dall’ambito applicativo del presente procedimento i danni:

a) agli immobili, di proprietà di una persona fisica o di un’impresa, destinati alla data dell’evento calamitoso all’esercizio di un’attività economica e produttiva ovvero destinati a tale data all’uso abitativo se la proprietà di tali immobili faccia comunque capo ad un’impresa; rientrano nell’ambito applicativo del presente procedimento, invece, i danni alle parti comuni di un edificio residenziale ancorché questo fosse costituito alla data dell’evento calamitoso, oltre che da unità abitative, da unità immobiliari destinate all’esercizio di un’attività economica e produttiva;

b) alle pertinenze, ancorché distrutte o dichiarate inagibili, nel caso in cui le stesse si configurino come distinte unità strutturali rispetto all'unità strutturale in cui è ubicata l'abitazione.

c) ad aree e fondi esterni al fabbricato;

d) ai fabbricati, o a loro porzioni, realizzati in violazione delle disposizioni urbanistiche ed edilizie, ovvero in assenza di titoli abilitativi o in difformità agli stessi, salvo che, alla data dell’evento calamitoso, in base alle norme di legge siano stati conseguiti in sanatoria i relativi titoli abilitativi;

e) ai fabbricati che, alla data dell’evento calamitoso, non risultino iscritti al catasto fabbricati o per i quali non sia stata presentata, entro tale data, apposita domanda di iscrizione a detto catasto;

f) ai fabbricati che, alla data dell’evento calamitoso, risultavano collabenti o in corso di costruzione;

g) ai beni mobili registrati.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Possono presentare richiesta i soggetti privati per i danni subiti in conseguenza degli eventi calamitosi già segnalati con le apposite schede B “ Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio” (ai sensi OCDPC n. 202/2014)".
In caso di decesso del proprietario avvenuto successivamente alla presentazione della domanda di contributo e prima dell’ultimazione degli interventi, la domanda può essere presentata dagli eredi.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Marca da bollo di Euro 16,00
    da apporre sulla Domanda di Contributo - Allegato A

  • 02 ) Dichiarazione sostitutiva di atto notorio
    Scarica .pdf
  • 03 ) Perizia asseverata
    da compilare a cura di un tecnico abilitato iscritto ad un ordine o collegio. in caso di presentazione dell'asseverazione

    Scarica .pdf
  • 04 ) Rendicontazione delle spese sostenute
    In caso di spese già sostenute

    Scarica .pdf
  • 05 ) Delega dei comproprietari dell'abitazione danneggiata ad un comproprietario
    per le abitazioni in comproprietà

    Scarica .pdf
  • 06 ) Delega dei condomini ad un condomino per le parti comuni
    per le parti comuni di un edificio residenziale in cui non sia stato nominato l'amministratore

    Scarica .pdf
  • 07 ) Copia fotostatica del documento di identità dell'intestatario
    da presentare qualora la domanda non sia sottoscritta domandi all'addetto alla ricezione, ma venga consegnata da terzi o spedita a mezzo posta o tramite PEC non firmata digitalmente

  • 08 ) Copia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno del firmatario
    per cittadini extracomunitari

Documentazione integrativa

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 09 ) Verbale dell'assemblea condominiale che ha deliberato l'esecuzione dei lavori
    (da presentare entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta, per le parti comuni di un edificio residenziale in cui sia stato nominato l' amministratore condominiale)

Modalità di presentazione

Le domande devono essere presentate tassativamente  entro il 29/09/2016 mediante:

- consegna a mano agli sportelli polifunzionali del DUC, L.go Torello de Strada 11/A nei seguenti orari: lunedì e giovedì dalla 8.15 alle 17.30, martedì mercoledì venerdì e sabato dalle 8.15 alle 13.30;

- raccomandata  a.r.  all'indirizzo "Comune di Parma Largo Torello de Strada 11/A - 43121 Parma";

- posta elettronica certificata all'indirizzo: alluvione.parma@pec.comune.parma.it (attiva da mercoledì 31/08/2016)

E' possibile inoltre chiedere informazioni all'indirizzo di posta elettronica: info.alluvioneparma@comune.parma.it

 

L’Amministrazione Comunale, con la Determina Dirigenziale n. 2134 del 30/08/2016, ha preso atto della disponibilità, manifestata in forma del tutto volontaristica, da parte degli iscritti agli ordini professionali cittadini, di provvedere alla compilazione delle perizie asseverate da allegare alle richieste di contributo per i danni subiti dall’alluvione dell’ottobre 2014.
 
Le richieste sono gestite direttamente dalle segreterie dei vari Ordini:
- Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e conservatori della Provincia di Parma - B. go Retto 21 - Tel. 0521.238087
- Collegio provinciale Geometri e Geometri Laureati di Parma - Tel. 0521.289222
- Ordine degli Ingegneri della provincia di Parma - Via Garibaldi 2 - Tel. 0521.206097
- Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della provincia di Parma - via Toscana 10 - Tel. 0521.272332

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

Marca da bollo da Euro 16,00 (da apporre sulla Domanda di contributo- Allegato A)



Data inizio validità : 01/09/2016
Ultimo aggiornamento : 19/09/2019
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
ci (ri)troviamo domani.jpg
banner generi alimentari 3 sito.png
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
box-ecoconsigli
limitazioni-traffico-parma-2019-2020.png
ACCESSO2020 (2).jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014