• Servizio
  • Stampa
  • Servizi OnLine Servizi OnLine Attivi

Rischio sismico

Comunicazione di proroga di validità della pratica sismica

Di cosa si tratta?

L’autorizzazione sismica e la denuncia di deposito del progetto esecutivo delle strutture hanno validità per cinque anni a decorrere, rispettivamente, dalla data di comunicazione al richiedente dell’avvenuto rilascio e dalla data di attestazione di avvenuto deposito.

Ai sensi dell’art. 11, co. 5, e dell’art. 13, co. 5, della l.r. 19/2008, la validità dell’autorizzazione sismica e della denuncia di deposito del progetto esecutivo delle strutture può essere prorogata per una sola volta anteriormente alla scadenza prevista del progetto originario. La proroga non può avere durata superiore a cinque anni dalla data del termine originario di validità. La comunicazione di proroga deve essere motivata dal soggetto interessato e deve essere corredata dalla dichiarazione del professionista abilitato che asseveri che, dopo l'inizio dei lavori, non sono entrate in vigore contrastanti previsioni legislative o di piano o nuove norme tecniche per le costruzioni.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Procura speciale
    per l’invio telematico di pratiche strutturali, firmata in originale dal Rappresentato e digitalmente dal Procuratore

  • 02 ) Copia fotostatica del documento di identità del Rappresentato
  • 03 ) Ricevuta del versamento dei diritti di segreteria e del versamento del rimborso forfettario per spese istruttorie di pratiche sismiche
  • 05 ) Documentazione fotografica relativa allo stato dei luoghi al momento della comunicazione di proroga, firmata digitalmente dal Procuratore

Modalità di presentazione

Le tipologie relative alla riduzione del rischio sismico e successive integrazioni, comprese quelle relative a pratiche avviate via PEC o in cartaceo, devono essere presentate tramite servizio on line sulla piattaforma digitale dedicata all’indirizzo  https://suapedilizia.comune.parma.it/home.aspx. L’utilizzo esclusivo delle piattaforme digitali diventerà obbligatorio a far tempo dal 1 marzo 2020.



Quali oneri e costi bisogna sostenere?

La comunicazione di proroga di validità della pratica sismica deve essere accompagnata dalla ricevuta del versamento del rimborso forfettario per le spese istruttorie di pratiche sismiche, quantificato in accordo alla d.G.R. 1934/2018 nel seguente modo:
- € 100,00 per proroga dell’autorizzazione sismica;
- € 50,00 per proroga della denuncia di deposito del progetto esecutivo delle strutture.

Il versamento del rimborso dei suddetti importi può essere effettuato secondo le seguenti modalità:
- con bonifico bancario a favore del Tesoriere del Comune di Parma, presso Intesa Sanpaolo S.p.A. – IBAN IT07 G030 6912 7650 0000 0000 618,
- agli sportelli di banca Intesa Sanpaolo presenti sul territorio comunale,
specificando nella causale “SISM – Rimborso pratiche sismiche – Nome e Cognome dell’intestatario della pratica sismica”.



Secondo il Piano Tariffario Comunale 2020 approvato con deliberazione n. GC-2019-371 del 18/11/2019, occorre versare un diritto di segreteria pari a € 30,00 in aggiunta al rimborso forfettario per spese istruttorie di pratiche sismiche calcolato ai sensi della d.G.R. 1934/2018 da effettuarsi con unico bonifico comprensivo di entrambi gli importi.

Data inizio validità : 18/02/2020
Ultimo aggiornamento : 18/02/2020
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
Box BANNER-Coronavirus LATO-300x200.jpg
Box banner rinnovo carta-didentita`-digitale.jpg
BANNER-REFERENDUM
BOX BANNER FONDO AFFITTO 2020 .jpg
ci (ri)troviamo domani.jpg
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014