Segnalazione danni a seguito di evento calamitoso

Di cosa si tratta?

Il Comune di Parma, in attesa della definizione della procedura da parte della Regione Emilia Romagna, ha deciso di procedere immediatamente ad una prima ricognizione dei danni subiti dalle civili abitazioni e dalle strutture sanitarie e religiose (scheda B), dalle attività economiche e produttive (scheda C), dalle attività agricole ed agroindustriali (scheda D), riferiti sia agli edifici pubblici che privati.

Nell'incertezza della tempistica degli Organi sovraordinati e, quindi, al riconoscimento di eventuali rimborsi, i danni dovranno essere documentati anche mediante materiale fotografico, preventivi di spesa, fatture, ecc. prima di provvedere all’effettuazione dei ripristini. 

I ripristini ed i necessari lavori anche edilizi potranno comunque essere avviati fin da subito, in modo autonomo e a proprie spese.

La compilazione della scheda di competenza deve essere effettuata basandosi su una valutazione sommaria dei fabbisogni necessari a consentire il ripristino degli edifici e delle strutture interessate. Per la valutazione del fabbisogno si possono utilizzare elementi oggettivi come ad esempio: fatture, scontrini fiscali, preventivi di spesa, indagini di mercato, valutazioni economiche in base ai prezziari della Regione Emilia Romagna o della Camera di Commercio di Parma.

La ricognizione dei danni non dà diritto ad un riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi.

Infatti il finanziamento totale o parziale dei danni subiti dipenderà oltre che dall’effettivo accertamento degli stessi, dal riconoscimento o meno da parte del Governo dello stato di emergenza nazionale ai sensi dell’art. 5 della legge n. 225/1992 e dall’entità dell’eventuale finanziamento erogato.

Le schede sono da considerarsi come un primo strumento sulla base del quale richiedere l'intervento straordinario dello Stato.

Informazioni potranno essere richieste via mail all’indirizzo info.alluvioneparma@comune.parma.it lasciando nome, indirizzo, recapito telefonico per il ricontatto.

La compilazione deve essere fatta personalmente, tramite tecnici di fiducia e, vista l’eccezionalità dell’evento, i seguenti Ordini o Collegi professionali di Parma si rendono disponibili per la compilazione delle schede e l’eventuale effettuazione di sopralluoghi, il tutto in forma volontaristica.

COLLEGIO PERITI INDUSTRIALI DI PARMA
-  www.peritiparma.it
peritiparma@peritiparma.it
- telefono 0521/272332

COLLEGIO DEI GEOMETRI DI PARMA
www.collegio.geometri.pr.it
sede@collegio.geometri.pr.it
- telefono 0521/289222

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI,CONSERVATORI DI PARMA
www.archiparma.it
infoparma@awn.it
- telefono 0521/283087

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI PARMA 
www.ordingparma.it
segreteria@ordingparma.it
- telefono 0521/206097

La Fondazione Cariparma intende riconoscere ai cittadini alluvionati un contributo economico per il risarcimento dei danni ai beni mobili registrati limitatamente ad autovetture, moto e scooter dichiarati nella scheda di “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei beni mobili e mobili registrati –Scheda B”.
Lo stanziamento complessivo è di euro 900.000,00.

Possono accedere ai contributi di cui sopra i soggetti che, entro la data del 30.11.2014, hanno presentato al Comune di Parma la “scheda di ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei mobili e beni mobili registrati – Scheda B”, nella quale sia indicato il veicolo/i veicoli registrato/i e precisamente auto, motocicli e scooter di proprietà di privati cittadini.
Saranno esclusi coloro i quali abbiano diritto ad ottenere un rimborso da parte delle assicurazioni personali o coloro i quali abbiano già beneficiato di contributi (limitatamente all’importo già eventualmente risarcito attraverso il Comune di Parma grazie al contributo di Fondazione Monteparma e del Comitato Munus). Sono esclusi dal presente protocollo, i risarcimenti di danni subiti dalle auto e dalle moto d’epoca.

I soggetti di cui sopra, ai fini dell’ottenimento del contributo della Fondazione Cariparma, devono presentare l’apposito modulo che verrà recapitato direttamente al domicilio indicato nella scheda di ricognizione regionale o che sarà in distribuzione presso il Direzionale Uffici Comunali (D.U.C.) Largo Torello de’ Strada 11/a, oppure scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Parma.
Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte, corredato della documentazione in esso indicata e sottoscritto dal richiedente.
Il modulo dovrà essere presentato al D.U.C. Largo Torello de’ Strada 11/A a partire dal 08/06/2015 fino al 30/06/2015.

Struttura responsabile

Struttura: SETTORE PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO
Referente: BERTOLINI DANTE

Responsabile del procedimento

Referente: BERTOLINI DANTE

Data inizio validità : 29/08/2016
Ultimo aggiornamento : 25/04/2018
Numero Unico 0521 40521
limitazioni-traffico-parma-2019-2020.png
Logoonline
Corsi motoria over 55 box banner
banner_200x203.jpg
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014