• Servizio
  • Stampa
  • Servizi OnLine Servizi OnLine Attivi

Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) per intervento edilizio

Di cosa si tratta?

In materia edilizia la Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) è obbligatoria per gli interventi edilizi elencati dall’art. 13 della L.R. 15/2013.

La SCIA per interventi edilizi può essere presentata dal proprietario dell'immobile o da avente titolo in base a valido negozio giuridico (es.: delega, procura, mandato da parte del proprietario).

Il procedimento che regola la SCIA è normato dall’art. 14 della L.R. 15/2013.

La SCIA deve essere corredata dalla documentazione essenziale, fra cui gli elaborati progettuali relativi all'intervento da realizzare e l'asseverazione del progettista abilitato.

Se è prevista l'acquisizione di atti di assenso, comunque denominati, l'interessato presenta, insieme alla SCIA, la relativa istanza con la necessaria documentazione.

L'interessato può richiedere l'acquisizione dei necessari atti di assenso prima della presentazione della SCIA,  mediante convocazione preventiva  di una conferenza di servizi. 

Nei casi previsti, la presentazione della SCIA è subordinata al pagamento del contributo di costruzione (oneri di urbanizzazione, costo di costruzione, contributo D – depurazione) e della monetizzazione parcheggi secondo le modalità stabilite dal Comune. In caso di ritardo o di omesso versamento del contributo di costruzione si applicano le maggiorazioni di cui all’art. 20 della LR n. 23/2004, mentre il ritardato pagamento della somma dovuta a titolo di monetizzazione parcheggi comporta l'applicazione degli interessi legali.

In caso di intervento con importo complessivo dei lavori superiore a euro 150.000,00 la SCIA deve essere corredata, al momento della presentazione o prima dell'inizio lavori in caso di loro differimento, dall'autocertificazione antimafia resa dall'imprese esecutrice ai sensi dell'art. 89 del Dlgs 159/2011. Nell'ambito dei controlli sulla SCIA lo Sportello unico provvede alla richiesta della comunicazione antimafia.

Per gli interventi edilizi abilitati con SCIA, ai sensi dell’art. 23 della L.R. 15/2013, deve essere presentata la Segnalazione certificata di  conformità edilizia e agibilità (SCEA).

Struttura responsabile

Struttura: SETTORE SPORTELLO ATTIVITA' PRODUTTIVE E EDILIZIA
Referente: BARBIERI COSTANZA

Data inizio validità : 02/10/2021
Ultimo aggiornamento : 03/10/2021
Riferimenti normativi
  1. Legge Regionale 30 luglio 2013, n. 15 Semplificazione della disciplina edilizia
  2. Legge Regionale 28 ottobre 2016, n. 18 Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell'economia responsabili
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
Box BANNER-Coronavirus LATO-300x200.jpg
amministrazione-trasparente.jpg
Se vai in bici.png
SUPER_BONUS_110_logo_rosso_914x619.jpg
Esenzione ticket - Welfare 460x295.jpg
BANNER_ALERT-SYSTEM
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014