Misure economiche regionali e nazionali (bonus sociali)

Di cosa si tratta?

I Bonus sociali (ovvero il regime di compensazione della spesa sostenuta sia per la fornitura di energia elettrica/gas che per la fornitura idrica) sono misure economiche Nazionali e Regionali a sostegno delle famiglie in condizione di disagio economico che garantiscono un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica/gas e per il consumo di acqua.
I tre bonus sono cumulabili se ricorrono i requisiti, ma ogni nucleo familiare può richiedere l’agevolazione per disagio economico e/o fisico per una sola fornitura di energia elettrica.
Comuni ai tre bonus sociali sono i requisiti ISEE, che per l’anno 2020, ammettono al beneficio dei bonus le famiglie appartenenti:
• Ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 €;
• Ad un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 €.
• Nuclei beneficiari del Reddito di cittadinanza.
Unica eccezione è la richiesta del bonus elettrico nel caso di disagio fisico ovvero, se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti, la famiglia può ottenere il bonus per disagio fisico senza necessitare del requisito ISEE. Gli importi dei bonus sono aggiornati annualmente dall'ARERA: per i clienti domestici diretti sono scontati direttamente nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda, mentre per i clienti domestici indiretti (bonus gas e/o idrico) l'erogazione avviene attraverso l'emissione di un bonifico domiciliato erogato in un'unica soluzione.
È possibile utilizzare un unico modulo per chiedere il bonus elettrico e/o gas per disagio economico e/o idrico. In questo modo si compila una sola volta la domanda di ammissione, che può essere cumulativa dei tre bonus o solo per uno o due di essi. La domanda di ammissione al bonus, corredata di un’attestazione ISEE in corso di validità, va presentata al ad uno dei CAF convenzionati con il Comune.
Per garantire la continuità dell’agevolazione bonus energia, gas e/o idrico il cittadino deve presentare domanda di rinnovo entro un mese prima della scadenza dell’agevolazione, salvo che si tratti di bonus energia per disagio fisico, in questo caso non deve essere mai presentato il rinnovo
Ad esempio: bonus riconosciuto nel periodo 1.09.2019 – 31.08.2020, la domanda di rinnovo deve essere presentata entro il 31 luglio.
A seguito dell’epidemia da COVID-19, per i BONUS ENERGIA/GAS/IDRICO in scadenza tra il 1.03.2020 e il 31.05.2020 è possibile rinnovare la domanda entro il 31.07.2020.

Struttura responsabile

Struttura: S.O. CONTRIBUTI ECONOMICI E CONTROLLO ISTRUTTORIO
Referente: CARLI LORELLA

Responsabile del procedimento

Referente: CARLI LORELLA

Data inizio validità : 26/10/2020
Ultimo aggiornamento : 27/10/2020
Riferimenti normativi
  1. DECRETO INTEMINISTERIALE 28 DICEMBRE 2017 DECRETO 28 DICEMBRE 2017
  2. DECRETO LEGGE 185 -08 decreto 29 novembre
  3. DECRETO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO 29 DICEMBRE 2016 decreto 29 dicembre
  4. DELIBERA AUTORITA' DI REGOLAZIONE PER L'ENERGIA , RETI E AMBIENTE 402-2013 delibera TIBEG
  5. Allegato A alla delibera 402-2013 allegato A
  6. d.p.c.m. 13 OTTOBRE 2016

    TESTO D.P.C.M.

  7. DELIBERA AUTORITA' DI REGOLAZIONE PER L'ENERGIA , RETI E AMBIENTE 897 - 2017

    Deliberazione 897

  8. Allegato A alla deliberazione 897 -2017

    Allegato A

  9. DELIBERA AUTORITA' DI REGOLAZIONE PER L'ENERGIA , RETI E AMBIENTE 227 - 2018 Deliberazione 227/2018
  10. Allegato A alla deliberazione 227-2018 Allegato A
  11. Delibera ARERA 3 dicembre 2019 Delibera aggiornamento soglia Isee dal 1 gennaio 2020
  12. ELENCO CAF CONVENZIONATI ANNO 2020
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
Box BANNER-Coronavirus LATO-300x200.jpg
amministrazione-trasparente.jpg
Se vai in bici.png
SUPER_BONUS_110_logo_rosso_914x619.jpg
Esenzione ticket - Welfare 460x295.jpg
BANNER_ALERT-SYSTEM
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014