Entra in Comune

Gemellaggi

Sezione dedicata ai gemellaggi e alle relazioni internazionali del Comune di Parma.

Sono tante le città che ad oggi hanno stretto un patto di gemellaggio o di amicizia con il Comune di Parma.

A partire da questi rapporti privilegiati negli ultimi anni abbiamo potuto sviluppare iniziative sempre più numerose e diversificate, realizzate per creare occasioni strutturate d’ incontro e di scambio.

Queste iniziative si sono sviluppate sia a livello istituzionale tra i rappresentanti delle Amministrazioni che a livello informale, con sempre più frequenti visite di giovani e studenti da ogni parte del mondo nella nostra città e di nostri giovani concittadini che hanno avuto la possibilità di entrare in diretto contatto con contesti culturali e linguistici diversi dando un significato sempre più esteso al concetto di cittadinanza europea.

Cos'è un gemellaggio

Il gemellaggio (town twinning), ideato in Europa attorno al 1950, rappresenta la stipulazione ufficiale di un'unione fra due o più comunità (province, città metropolitane o comuni), allo scopo di cooperare e collaborare in diversi settori - quali il politico, l'economico, il commerciale, il sociale, l'educativo, il culturale, etc. - e di stabilire rapporti duraturi nel tempo.

Fondamentalmente diffusi tra i paesi facenti parte dell'Unione Europea, i gemellaggi possono altresì essere stipulati con enti sub-regionali situati al di fuori dei confini comunitari. Il gemellaggio ha quindi consentito la creazione di una rete di legami diffusa e capillare, non limitata all'area europea, coadiuvando in tal modo lo stabilirsi di rapporti solidali anche con paesi esterni all'Unione.


Il presupposto principale per un'iniziativa di scambio tra due città, primo atto verso il gemellaggio è la concretezza: iniziative in campo economico o culturale sono sempre state alla base della costruzione di rapporti tra città lontane e nella maggior parte dei casi, grazie alle ricadute sui partecipanti e sui territori, esse hanno costituito l'inizio di un discorso più ampio.

Le nazioni maggiormente attive nel campo del gemellaggio sono la Francia, la Germania, l'Italia e la Polonia.

Coinvolgendo direttamente i cittadini, il gemellaggio favorisce il processo di integrazione europea promuovendo il dialogo interculturale, lo scambio di esperienze, conoscenze e valori, il confronto costruttivo di opinioni e l'arricchimento reciproco, contribuendo quindi alla definizione dell'identità comune europea.

Queste partnership, combinando e coordinando le azioni delle istituzioni e della cittadinanza, migliorano realmente la comprensione reciproca degli abitanti delle diverse municipalità, rendendoli maggiormente consapevoli della loro appartenenza all'Unione Europea e, contestualmente, corroborando il sentimento di identità europea.


Con l'ampliamento delle responsabilità e dei settori di competenza degli enti locali, si sono moltiplicate anche le occasioni di ricerca di un terreno comune aperte ad ambiti meno tradizionali; il gemellaggio diventa così riflesso dei cambiamenti della società contemporanea e uno strumento di una dinamica nuova degli sviluppi delle relazioni internazionali.

Il gemellaggio consente alle municipalità di inserirsi all'interno di sistemi relazionali di dimensione internazionale, offrendo uno strumento per stabilire e mantenere legami con realtà site in nazioni estere, promuovendo reti di amicizia al fine di congiungerle ad azioni di più vasta portata, inerenti a differenti ambiti nevralgici delle comunità urbane. Proprio in questo senso esso pone in essere le condizioni per una cooperazione fattiva e duratura fra le parti in numerosi settori e parallelamente favorisce una autentica conoscenza reciproca fra i cittadini delle diverse municipalità.


Il gemellaggio, realtà oggigiorno consolidata in Europa, visto il numero elevato di città tra loro legate grazie ad esso, si concretizza tramite la collaborazione tra le autorità locali e i cittadini e costituisce pertanto una dimostrazione concreta di partecipazione civica attiva, favorendo lo scambio di esperienze per quanto concerne le tematiche di rilevanza europea e offrendo un'occasione unica di conoscenza della vita quotidiana, delle tradizioni e della cultura dei cittadini delle altre nazioni.


Il gemellaggio tra due città avviene formalmente durante una cerimonia solenne in cui i rispettivi sindaci, in presenza di rappresentanti della cittadinanza firmano un protocollo d'intesa, il giuramento che il CCRE ha predisposto per le municipalità europee.

Gemellaggi in corso

Lubiana (Slovenia)

Patto di gemellaggio firmato in data 11 aprile 1964

Sito Istituzionale www.ljubljana.si

 

Tours (Francia)

Patto di Gemellaggio sottoscritto in data 29 settembre 1979

Sito istituzionale www.tours.fr

 

Worms (Germania)

Patto di Gemellaggio sottoscritto 26 maggio1984

Sito Istituzionale www.worms.de

 

Shijiazhuang (Repubblica Popolare Cinese)

Patto di gemellaggio firmato in data 22 settembre 1987

Sito Istituzionale www.sjz.gov.cn 


Szeged (Ungheria)

Patto di Gemellaggio sottoscritto in data 31 maggio1988

Sito istituzionale www.szegedvaros.hu

 

Bourg en Bresse (Francia)

Patto di Gemellaggio sottoscritto il  9 maggio1990

Sito istituzionale www.bourgenbresse.fr

Lubiana

Lubiana

Municipio di Tours

Municipio di Tours

Patto di Amicizia e accodi di cooperazione

Castel Giorgio (Terni)

Patto di amicizia firmato in data  18 settembre 1977

 

Guadalajara (Spagna)

Patto di amicizia firmato in data  13 ottobre 1979

 

San Vito Lo Capo (Trapani)

Patto di amicizia firmato in data  25 marzo 1983

 

Rosario (Argentina)

Accordo di cooperazione firmato in data 27 giugno 2000

Worms_duomo
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014