Comunicati Stampa

11.04.19 / SPORT

Sitting Volley

3° edizione della Coppa Interregionale Sitting Volley Open Rotary Fipav Crer Finale di coppa a Parma il 14 aprile .


Tra agonismo e sportività si conclude un percorso di promozione e condivisione dei valori dello sport: il 14 aprile 12 squadre, provenienti da tutta Italia,saranno protagoniste della Finale di coppa nella nostra città, nella manifestazione di sitting volley più importante della regione, organizzata dal Comitato Fipav Emilia Romagna, supportata dal Distretto Rotary 2072 G. Marconi di Bologna e patrocinata dal Comitato Paralimpico regionale (CIP). 

Presentate in conferenza stampa questa mattina in Municipio le finali: “Parma Città della Cultura 2020, vuole creare le condizioni affinché lo sport per persone con disabilità non sia una riserva esclusiva, ma che dia a tutti la possibilità di fare sport e divertirsi. Crediamo che eventi come questi servano a far crescere la cultura sportiva di tutta la città” – ha detto il Vicesindaco Marco Bosi . 

Antonio Bonetti delegato del CONI, ha focalizzato il grande lavoro di tante federazioni nel promuovere i valori d’inclusione e integrazione come valori universali dello sport. Silvano Brusori Presidente regionale Fipav ha dichiarato: “La regione Emilia Romagna, ha sposato in pieno il sitting volley, come parte integrante del mondo della pallavolo. Un movimento che da Parma ha contagiato l’intera regione, tanto che oggi anche il CONI nazionale ci dà sostegno. Grande supporto è venuto dal mondo Rotary che ci ha permesso di allargare ad altre regioni questo bellissimo sport, avviando un circuito virtuoso di sinergie e collaborazioni con il territorio” .

Cesare Gandolfi ha ringraziato la Gioco Polisportiva per il grande impegno profuso per promuovere questo sport, mentre Marco Nicolini, vice della Polisportiva Gioco, ha sottolineato come il sitting sia davvero lo sport inclusivo per eccellenza, donne uomini, disabili e normodati, tutti giù per terra a giocare insieme. 

Infine Giovanni Marani ha illustrato il progetto INCLUSITTING, in cui “l’essenza di un’attività sportiva, altamente inclusiva come il sitting volley, è la sua capacità di coinvolgimento del territorio. Un elemento attivo al servizio della città. L’organizzazione delle finali della Coppa Rotary, è solo una tappa di un percorso più ampio, con una progettualità di 5 anni, che vede il coinvolgimento di più di 2000 ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, aziende del territorio, per la diffusione della cultura inclusiva, per una comunità che cresce in modo positivo.” 

A questo progetto hanno già dato il sostegno diverse realtà produttive del territorio, come OCME Azienda storica di Parma presente alla conferenza la vicepresidente Carlotta Gatteschi “abbiamo aderito al progetto in quanto sposa i nostri valori aziendali di mettere al centro le persone, con le loro storie e la loro umanità”. 

Anche Gabriele Camisa, Team Manager e Direttore Sportivo presso Six Engineers e sostenitore del Sitting Volley ha voluto condividere il motivo per cui crede in questo progetto: "Crediamo fortemente in questa partnership per il messaggio mediatico forte che porta con sè. Non esistono limiti se non quelli creati dalla nostra mente. Il sitting volley ne è la prova concreta. Non c'è nulla di impossibile!"

Il Comitato Regionale attraverso il settore dedicato alla pallavolo paralimpica ha obiettivi chiari: promuovere il sitting volley con serietà ed etica sportiva, attraverso l’inclusione, la partecipazione e l’agonismo in un clima amico e collaborativo. Dopo il successo delle precedenti edizioni, la Coppa SV Rotary Crer si è diffusa a macchia d’olio, aprendo le porte a ben 12 squadre. Una crescita positiva, il cui indice di gradimento trova riscontro anche nei media locali, che hanno garantito una lusinghiera copertura delle tappe, addirittura in alcuni casi trasmettendo le gare in diretta streaming. Le date regionali sono state arricchite da interviste agli atleti ed ai partecipanti, attraverso la pagina Facebook: Coppa Interregionale Sitting Volley open Rotary - Fipav Crer 2019. 

Uno sport sempre più digital e social! In termini squisitamente sportivi è bene ricordare che alla Manifestazione partecipano moltissimi atleti della nazionale italiana maschile e femminile di sitting volley: tesserati nei rispettivi club sicuramente innalzano il livello tecnico delle partite oltre a motivare i compagni di squadra. Il coinvolgimento e l’entusiasmo degli atleti normodotati, innamorati dell’inclusività di questo sport, sono la chiave della crescente richiesta di adesione al nostro torneo. Le squadre iscritte hanno ormai tutte una storia e dei palmares di assoluto rispetto, pertanto la competizione è stata un ottimo banco di prova per confrontarsi e scontrarsi con compagini provenienti da regioni diverse. In questi 3 anni, grazie alla fiducia rinnovata dal Rotary, si è offerto un servizio sempre più di qualità alla crescita costante del settore sitting volley nella nostra regione. Le provincie di Forlì Cesena, Parma, Ravenna, Modena e Reggio Emilia sono ormai dei punti fermi. A Bologna e Rimini ci sono eventi sperimentali dedicati al beach sitting volley! Un segnale positivo di apertura dei club del territorio al settore paralimpico della pallavolo a 360°. 

“Noi del comitato siamo orgogliosi di avere dei territori così tanto attivi. Questa rete fatta di persone insieme lavora per crescere all’insegna dello sport per tutti”, ha dichiarato Monica Tartaglione delegata FIPAV CRER Emilia Romagna. Un ringraziamento speciale ai sostenitori: Ocme, Ennova Sport, Fondazione Sport Parma, Marmiorli Fabio – Fideuram, Estetica Chiara, STL Engineering, Estetica Chiara, INC Hotels Group, Croce Rossa, ed anche un ringraziamento a tutti i partecipanti: Errea, Parma Kinetic, Anmic, In camper con Gusto, 6ix Engineers, Tuttimondi, Servizievole, Creative Studio, senza dimenticare i tanti volontari che hanno dato tempo e braccia per la riuscita dell’evento. Il supporto comunicativo è stato garantito da Abili allo Sport, Sport Parma, Piano B". 

Nelle scorse settimane sul campo da gioco si sono sfidate per il girone A: Sitting Volley Modena, Gioco Parma, Dream Volley Pisa, Scuola Pallavolo Fermana, Pallavolo Ponte Buggianese asd e SportAcademy360 Fonte Roma Eur. Mentre per il Girone B: Sitting Volley Club Cesena, Punta allo Zero Parma, Pianoterra Ravenna, King Sitting Volley, Sitting Volley Brembate Sopra e Spd Paesana Valle Po. 

La compagine Ducale, storica promotrice della disciplina, si cimenta nella organizzazione della finale, in quella che vuol essere non solo una giornata ricca di agonismo e bel gioco, ma una festa dello sport per valorizzare la cultura della condivisione. Un evento reso possibile grazie al patrocinio del Comune e della Provincia di Parma, della FIPAV Parma, della Fondazione Sport Parma, del CONI e del CIP provinciali, e dalla rete di tante associazioni e aziende, unite dalla voglia di realizzare per il territorio un’esperienza che possa essere da capofila di una rinnovata passione per il volley (in piedi e da seduti). 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014