NOTIZIE / 29.11.18 / CULTURA

Parma 2020, apre l’avviso pubblico

Una chiamata a presentare attività per il Programma di Capitale Italiana della Cultura. Il 4 dicembre 2018 e il 15 e 16 gennaio 2019 i Laboratori di progettazione culturale.

parma 2020 w

Il Comune di Parma ha indetto un avviso pubblico per selezionare progetti culturali da promuovere attraverso il Programma del 2020, anno in cui la città sarà Capitale Italiana della Cultura. Obiettivo dell’avviso è stimolare il territorio ad esprimere progettualità coerenti con principi, finalità e temi del dossier di candidatura, promuovendo contestualmente la progettazione culturale integrata.

Le proposte possono essere presentate dagli enti del terzo settore, dagli enti no profit pubblici e privati e dai soggetti privati che, per notorietà e struttura sociale posseduta, possano dare garanzia di correttezza e validità dell’iniziativa realizzata. Non saranno considerate ammissibili le proposte presentate da persone fisiche, né quelle presentate come capofila dai soggetti che hanno già progetti nel dossier.

Ogni proponente potrà presentare sul presente avviso un solo progetto come capofila: ove venisse presentato più di un progetto, in qualità di capofila, sarà automaticamente escluso dal bando per tutte le domande.

Saranno prese in considerazione anche proposte progettuali che prevedano iniziative in ambito nazionale e internazionale, al di fuori del territorio di Parma o dell’Emilia, purché il legame con Parma e il suo territorio sia ben chiaro ed esplicitato.

La selezione non produrrà una graduatoria, ma un elenco di progetti valutati idonei o non idonei al Programma di Parma 2020, in base ai criteri e alle modalità definiti nell’avviso stesso, da oggi disponibile on line. Non è prevista l’erogazione di contributi da parte del Comune di Parma, le agevolazioni previste hanno natura di vantaggio economico indiretto, non prevedendo il bando erogazioni in denaro.

Le iniziative idonee e autofinanziate potranno accedere agli strumenti del Programma, mentre quelle ritenute idonee, ma mancanti del requisito dell’autofinanziamento saranno inserite in un elenco e pubblicizzate, per massimizzare le probabilità di individuare un eventuale interesse da parte di soggetti terzi sponsor, interessati a sostenere Parma 2020.

Il bando sarà aperto fino al 31 marzo 2019. Le proposte presentate entro il 31 gennaio, saranno valutate il mese successivo; gli esiti relativi ai progetti presentati entro il 31 marzo, saranno invece resi pubblici entro la fine di aprile 2019.

I soggetti interessati devono far pervenire le proposte progettuali compilando il modulo on line disponibile dal 17 dicembre 2018 al link specifico indicato nell’avviso pubblico.

Per tutte le informazioni relative alle caratteristiche delle proposte progettuali, ai destinatari, alle modalità di presentazione, all’iter e ai criteri di valutazione, alle modalità di presentazione delle proposte, si rimanda all’avviso pubblico scaricabile on line nella Sezione Atti e Bandi del Portale del Comune di Parma all’indirizzo: http://bit.do/Avviso-Pubblico-2020

Il programma di Parma 2020 si costituisce come percorso di confronto e sperimentazione pubblico-privato volto ad innestare e rafforzare un processo di valorizzazione, potenziamento e stabilizzazione del sistema dell’industria culturale e creativa, sia nelle sue forme più accreditate e tradizionali, che in quelle più emergenti e sperimentali.

Per approfondire i temi strategici del Programma e del collegato avviso, sono stati organizzati dal team di Parma 2020 i “Laboratori di progettazione culturale”, in calendario nei giorni 4 dicembre 2018, 15 e 16 gennaio 2019.

La prima giornata, al Palazzo del Governatore, sarà dedicata alla presentazione dell’avviso, e sarà aperta dall’assessore alla Cultura Michele Guerra.

La sessione di approfondimento, così come i due pomeriggi di gennaio, saranno sviluppati in modalità laboratoriale, condotti da Francesca Velani, coordinatrice di Parma 2020, e Massimiliano Zane, progettista culturale, e dedicati a tutti quegli operatori, responsabili di organizzazioni, associazioni, imprese, soggetti pubblici e privati che intendono confrontarsi con il mondo della progettazione culturale, per migliorare le strategie e gli obiettivi della propria organizzazione e rispondere prontamente alla chiamata della Capitale della Cultura 2020.

Il programma dettagliato dei Laboratori di progettazione culturale e la scheda di iscrizione per partecipare ad una o a tutte e tre le giornate, sono on line su http://www.parmacapitalecultura2020.it .

Partecipano | Guerra Michele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014