NOTIZIE / 10.05.19 / COMMERCIO

“Non è un gioco”

Avviso pubblico per l’erogazione di contributi a favore dei titolari di esercizi commerciali e pubblici esercizi che aderiscono al marchio Slot Free-ER nell’ambito del progetto “Non è un gioco”.

slotfree w

L’Amministrazione comunale ha emesso un avviso pubblico per l’erogazione di contributi a favore dei titolari di esercizi commerciali e pubblici esercizi che aderiscono al marchio Slot Free-ER nell’ambito del progetto comunale denominato “Non è un gioco”.

Con Determinazione n. 1186 del 08/05/2019, il Comune di Parma ha emanato un Avviso pubblico, finalizzato a promuovere l’eliminazione o favorire la non installazione degli apparecchi per il gioco d’azzardo negli esercizi commerciali.

L’iniziativa che, come sottolinea l’Assessore alle Attività Produttive Cristiano Casa, “si affianca alla variante urbanistica già approvata per escludere l’insediamento di nuove sale slot e sale scommesse in aree residenziali ed ai procedimenti in corso per delocalizzare quelle esistenti, fa seguito nell’ambito del progetto comunale “Non è un gioco”, ammesso a contribuzione regionale, alla realizzazione di uno spettacolo teatrale presso l’Auditorium Paganini in data 1° marzo 2019 volto a sensibilizzare la popolazione sulle problematiche derivanti dalle ludopatie, il cui successo dimostra l’attenzione sul tema, è diretta agli esercenti che aderiscono alla campagna “Slot Free-ER, stimolandone l’impegno sociale a mezzo erogazione di contributi finalizzati alla realizzazione di:

  • progetti di riqualificazione dei locali diretti ad esplicitare la finalità trasformativa dell’area in precedenza occupata dalle slot/VLT, attraverso la realizzazione di aree di relazione, spazi bimbi, aree espositive;

  • progetti volti alla realizzazione di spazi/eventi che mettano in luce l’adesione del locale al marchio Slot Free-ER., attraverso la realizzazione di spazi attrezzati per eventi sociali e culturali;

  • progetti diretti a promuovere/favorire la non installazione delle apparecchiature per il gioco d’azzardo, attraverso la realizzazione di spazi attrezzati per eventi sociali e culturali (ad es. aree di relazione, allestimento di spazi di intrattenimento con giochi di società, giochi per bambini, spazi lettura)”.

Somma stanziata e importo delle singole linee contributive: La somma impegnata è pari ad euro 8.125,00, con cui saranno finanziati dieci progetti dell’importo di € 812,50 cadauno con la possibilità, in caso di economie di spesa ed elevata qualità progettuale (punteggi superiori a 80 punti), che l’ammontare del singolo contributo possa essere aumentato fino ad un massimo di€ 1.500,00.

Tipologie di attività che possono accedere ai contributi: possono richiedere il contributo i titolari di: esercizi commerciali al dettaglio in sede fissa; esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande; circoli privati; edicole; rivendite di generi di monopolio; altri luoghi deputati all'intrattenimento. Gli interessati devono essere già in possesso del marchio Slot Free-ER di cui alla L.R. 2 luglio 2013 n. 5 ovvero presentare domanda di rilascio prima o contestualmente a quella di concessione del contributo.

Spese ammissibili: Sono ammesse a contributo solo spese sostenute dalla pubblicazione dell’Avviso, per: opere murarie e assimilate; acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature (comprese quelle informatiche e gli arredi); misure per l’incremento del livello di sicurezza nei luoghi di lavoro, l’abbattimento delle barriere architettoniche, sistemi di qualità ambientale; servizi di consulenza connessi alle spese d’investimento.

Modalità di presentazione delle domande ed erogazione del contributo: Le istanze, redatte sull'apposito modello e sottoscritte dal richiedente, potranno essere presentate dal 10/05/2019 fino al 10/06/2019:

  • a mano all’Ufficio Protocollo del Comune, sito in L.go Torello De Strada n. 11/a (da lunedì e giovedì orario continuato 08,15-17,30 martedì, mercoledì, venerdì e sabato ore 08,15-13,30);

  • in modalità telematica all’indirizzo PEC sviluppoeconomico@pec.comune.parma.it.

All’istanza di contributo dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • modello budget di spesa ed elenco preventivi di spesa (secondo il modello allegato alla domanda)

  • copia domanda di rilascio del marchio Slot Free-ER (solo per coloro che non ne siano ancora in possesso).

La graduatoria sarà pubblicata entro 10 giorni dalla chiusura del Bando e i contributi erogati ai beneficiari entro 20 giorni dalla pubblicazione previa verifica della documentazione comprovante le spese sostenute.

I beneficiari, non dovranno avere in atto procedimenti di riscossione coattiva attivati dal Comune di Parma, aver ricevuto altri contributi comunali e/o regionali per il medesimo progetto e, per almeno trentasei mesi, dovranno mantenere il progetto come presentato e non installare Slot/VLT.

L’avviso e gli allegati sono disponibili sul sito internet del Comune di Parma al Link

- per informazioni è possibile rivolgere quesiti all’indirizzo e-mail: sviluppoeconomico@comune.parma.it.

Partecipano | Casa Cristiano
ALLEGATI |

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014