Pianificazione Territoriale

AdP Chiesi Farmaceutici - Allegato A: Variante agli strumenti urbanistici generali vigenti

L’Accordo di Programma ha comportato variante al Piano Strutturale Comunale (PSC), al Piano Operativo Comunale (POC) ed al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE).

La variazione agli strumenti urbanistici comunali, funzionale a consentire l’attuazione degli interventi, in sintesi prevede:

  1. modifica al PSC (e conseguentemente al RUE) al fine di eliminare il vincolo di “edificio di valore ar-chitettonico ambientale e storico testimoniale” (ex art. 63 delle NTA del PSC), attualmente esistente su un immobile ex rurale (individuato al Catasto Terreni del Comune di Parma, Sezione Cortile San Martino al foglio 33 mappale 26), presente all’interno dell’area produttiva di completamento ZP3 in-teressata dall’intervento di trasformazione in Sub Ambito 19 CP1.b. A seguito di un’approfondita analisi statico-prestazionale-conservativa condotta sull’edificio è stata evidenziata la difficoltà di procedere ad interventi di recupero che garantiscano al tempo stesso le esigenze prestazionali sia statiche che energetiche dell’organismo e ne consentano la salvaguardia e la tutela. Si è altresì valutato il prevalente interesse pubblico connesso alla realizzazione del Nuovo Polo Industriale, rispetto all’esigenza di conservazione dell’edificio, la cui ubicazione baricentrica rispetto al lotto di interven-to, risulta ostativa a garantire compiuta funzionalità al progetto di sviluppo aziendale;
  2. modifica al POC al fine di consentire l’attuazione di una porzione del Sub Ambito produttivo posto in fregio all’asse autostradale, denominato 19.CP1 dal PSC, da attuarsi previa approvazione di Piano Urbanistico Attuativo. Tale Sub Ambito viene inserito nella programmazione quinquennale del POC come Sub Ambito 19 CP1.b la cui attuazione risulta vincolata al rispetto delle prescrizioni insediative ed ambientali derivanti dalla Val.S.A.T come espresse nella relativa Scheda Tecnico-Normativa;
  3. modifica al POC e al RUE finalizzata alla trasformazione di un’area classificata dal RUE vigente come “zona produttiva di completamento ZP3”, in Sub Ambito di trasformazione attuabile attraverso il POC congiuntamente alle potenzialità edificatorie del Sub Ambito 19 CP1.b, previa approvazione di un unico progetto urbanistico (PUA) e ferme restando le potenzialità edificatorie derivanti dal RUE;
  4. modifica al POC (e conseguentemente al RUE) al fine di prevedere le aree per dotazioni pubbliche di standard connesse al programma di interventi pianificati con il presente accordo al di fuori dei Sub Ambiti di intervento (ex art. A-26 comma 6 della L.R. 20/2000), in località Moletolo, in aree di proprietà della Società Chiesi già destinate ad attrezzature sportive e ricreative, funzionali al poten-ziamento e all’ampliamento degli spazi connessi alla Cittadella del Rugby e alla Piscina Comunale. Tale previsione nel POC determina la necessità di modificare la cartografia di PSC e di RUE, al fine di rendere tali strumenti coerenti con le scelte localizzative che si intendono operare attraverso il POC: la modifica alla cartografia di PSC e di RUE ha carattere formale e non sostanziale in quanto non comporta la modifica di alcun parametro insediativo precedentemente pianificato e consiste nell’invertire l’ubicazione della zona attualmente destinata ad attrezzature sportive con quella attualmente individuata come Sub Ambito di trasformazione 19 S2.

Di seguito è visionabile e scaricabile l'allegato A all'Accordo di Programma relativo alla variante agli strumenti urbanistici generali.

Numero Unico 0521 40521
AREA RISERVATA