COOLTORISE

E’ partito il 1 settembre un nuovo progetto europeo in tema di energia che vede il Comune di Parma come partner: il progetto si chiama “Cooltorise” ed è finanziato dal programma Horizon 2020 con oltre 1,5 milioni di euro, di cui 216.000 per Parma.

L’Amministrazione, che partecipa con la Struttura Operativa Energia e Clima, ha come obiettivo quello di lavorare sulla povertà energetica con delle azioni pilota nei condomini gestiti da ACER. 

Con il termine povertà energetica si indica l’impossibilità da parte di famiglie o individui di procurarsi un paniere minimo di beni e servizi energetici, ovvero quei servizi fondamentali che occorrono per assicurare uno standard di vita dignitoso quali riscaldamento, raffreddamento, illuminazione e gas per cucinare nelle abitazioni, con conseguenze negative sul livello di benessere e quello di inclusione sociale. La consapevolezza sulla povertà energetica sta diventando sempre più estesa in Europa ed è considerata una priorità politica da numerose istituzioni dell'Unione Europea. In particolare è stata inclusa nelle misure presenti nel pacchetto legislativo “Energia pulita per tutti i cittadini europei” della Commissione europea, e nel 2018 la Commissione stessa ha dato vita all’Osservatorio della povertà energetica per fronteggiare questa difficoltà nei paesi europei. Secondo l’Osservatorio almeno una persona su 10 vive in questa condizione, circa il 10% della popolazione europea.