ACCENDIAMO LE LUCI SULLE MALATTIE RARE

Domenica 28 febbraio: Municipio di Parma in blu.

Malattie rare 2021.jpg

Anche Parma ha aderito alla Giornata delle Malattie Rare prevista per domenica 28 febbraio. Per questa XIVesima edizione le iniziative sono condizionate dalle misure di prevenzione dal contagio del virus CoVid-19. Torna però un appuntamento d'effetto e diffuso tra le città italiane: l'illuminazione dei monumenti più rappresentativi delle città con luce blu. Per i cittadini e le cittadine è possibile partecipare alla campagna social (qui le info: https://www.uniamo.org/cosa-facciamo/giornata-delle-malattie-rare/giornata-delle-malattie-rare-2020-2-2/) che lancia lo slogan #UNIAMO LE FORZE. 

Nella serata di domenica 28 febbraio, all'accensione del Municipio in blu ha partecipato anche la docente di Igiene e Cultura Medico Sanitaria Valentina Tosetti dell'ISISS "Pietro Giordani" con una rappresentanza dei suoi studenti. 

"Partecipiamo, con il monumento che rappresenta l'istituzione più importante del territorio, alla sensibilizzazione e alla vicinanza che la Giornata annuale delle Malattie Rare propone ogni anno " Sottolinea Nicoletta Paci Assessora alla Sanità del Comune di Parma "mai come dopo il manifestarsi dell'epidemia abbiamo capito quanto una rete di relazioni sia importante intorno ai malati e a chi ha cura di loro. Le malattie rare rappresentano una situazione di patologia e di cura che dura spesso l'intero arco della vita dei pazienti. Celebrazioni come questa e giovani studenti che hanno scelto di assistervi, testimoniano l'avanzare di una cultura della salute e della cura necessaria, che le istituzioni devono favorire". 

Link allo spot: https://youtu.be/jpTHXrdjlb4