PERCHE' LA MEDICINA DI GENERE FA RISPARMIARE

Perchè la medicina di genere fa risparmiare 1300x1029.jpg

Complessivamente, i dati dell’Agenzia del Farmaco (Aifa) mostrano che 2017, le donne hanno consumato più farmaci degli uomini: 70,2% contro 61,8%.

Il gentil sesso ha il rischio di sviluppare una reazione avversa da farmaco che è quasi doppia rispetto all'altra metà del cielo. Il 60 % dei ricoveri femminili in ospedale è imputabile agli effetti avversi delle medicine, rivela la quarta edizione del “Libro Bianco” curato dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda).

I ricoveri e il consumo di farmaci sono costi che incidono non solo sulla salute e qualità della vita delle persone, ma anche sul bilancio del Sistema Sanitario Nazionale (Ssn). L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e altre agenzie regolatorie come l'americana “Food and Drug Administration” (Fda) stanno mettendo a punto sistemi per chiedere alle aziende farmaceutiche di includere il sesso femminile negli studi clinici.