SALUTE E BICICLETTA

La bicicletta è il mezzo di trasporto più salutare, accessibile, divertente, economico ed efficiente dal punto di vista energetico.

Pag. informativa SALIUTE E BICI 1319X602.jpg

I problemi ambientali, sanitari ed economici di questo periodo impongono un ritorno a uno stile di vita più sano e sobrio per prevenire l’impazzimento delle città. Le scelte migliori restano quelle di dar la preferenza ai mezzi pubblici e, soprattutto, lasciare il più spesso possibile l’auto in garage per tornare a pedalare. Eccovi allora i vantaggi dell’utilizzo della bicicletta, il mezzo di trasporto più salutare, accessibile, divertente, economico ed efficiente dal punto di vista energetico.

La bicicletta è salute

I ciclisti hanno una salute fisica e psichica migliore rispetto a chi si muove sempre in auto e non fa attività fisica. Chi va in bici grava dunque di meno sul sistema sanitario.

La bici è un mezzo concreto e quotidiano per combattere la sedentarietà e si rivela un’attività adatta a tutti, dai bambini, nei quali favorisce lo sviluppo armonico, agli anziani, poiché le due ruote salvaguardano l’autonomia funzionale di coloro che sono più avanti con l’età, contribuendo anche a prevenire le malattie dell’invecchiamento.

La bicicletta è democratica

Facile da praticare e adatta a ogni fascia d’età, la bici non richiede patenti ed è accessibile a tutti. Mettersi in sella non prevede preparazioni fisiche specifiche né l’uso di particolari strumenti, permettendo ai cittadini che non vogliono guidare, o non possono permettersi di acquistare e mantenere un’auto, di muoversi in autonomia e libertà.

La bicicletta è economica

Muoversi in bici vi farà risparmiare molto denaro in questo tempo di crisi. Senza perdere troppo in prestazioni, perché le bici moderne sono sempre più comode, veloci e pratiche, evitano gli ingorghi e consentono perfino risparmi di tempo sulle brevi e medie percorrenze.

La bicicletta è amica dell’ambiente

Muoversi in bici significa contribuire ad abbattere l’inquinamento atmosferico e acustico e tutelare la nostra salute e quella dell’ambiente.

La bicicletta aumenta l’apprendimento e la concentrazione

Lo rivela un interessante studio condotto dalle Università  danesi di Copenaghen e Arhus: andare a scuola a piedi o in bici aumenta la capacità di concentrazione degli studenti, migliorandone l’apprendimento. Di sicuro è importante anche una buona prima colazione, ma pedalare e camminare sono certamente due azioni che influenzano positivamente questi processi.

La bicicletta valorizza le città

Nel contesto urbano, i vantaggi dell’utilizzo della bici per la collettività sono legati alla qualità della vita, alla tutela dell’ambiente e alle economie generate a lungo termine. È quanto afferma anche il dossier realizzato dalla Commissione europea “Città in bicicletta, pedalando verso l’avvenire”. Riducendo il numero delle automobili in circolazione si evita la congestione del traffico e si aumenta l’attrattiva dei mezzi pubblici per i pendolari (grazie alla combinazione del loro utilizzo con quello della bici), abbattendo anche l’inquinamento. con più persone che si muovono sulle due ruote si assiste a un generale miglioramento della qualità di vita in città (meno rumore e smog, maggior sicurezza dei bambini, valorizzazione dei luoghi pubblici e dell’attrattiva abitativa), oltre a un minor deterioramento del patrimonio storico, con costi di manutenzione ridotti.