Ambiente

NOTIZIE / 24.07.19

Parma European Green Capital 2022

Importante incontro in municipio per fare sistema con i soggetti del territorio.

2019 24 07 Green Capital Incontro w

La candidatura di Parma a European Green Capital 2022(Capitale Verde Europea 2022) ha conosciuto oggi un momento importante in sala del consiglio comunale dove il sindaco, Federico Pizzarotti; l'assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi; l'assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica, Michele Alinovi, assieme ai rappresentanti della Fondazione Sviluppo Sostenibile, hanno presentato il progetto ai diversi portatori di interesse del territorio, tra loro è intervenuto Davide Bollati, Presidente del Gruppo Davines.

Il Sindaco, Federico Pizzarotti, ha parlato della candidatura di Parma a Capitale Verde Europea come di un'occasione per fare sistema, per mettere in campo strategia concrete in tema di sostenibilità ambientale. Dopo il tema del food, con Parma Città Creativa per la Gastronomia Unesco, e quello della cultura con Parma Capitale della Cultura Italiana per 2020, ora la sfida punta sul tema dell'ambiente e della sostenibilità. Prima di arrivare alla presentazione del dossier di candidatura in ottobre, ci saranno altri passaggi con incontri previsti ai primi di settembre ed anche durante la Settimana Europea della Mobilità, nella seconda metà di settembre.

Anche l'Assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica, Decoro Urbano e Verde Pubblico,Michele Alinovi, ha parlato della candidatura di Parma a European Green Capital come di un punto di partenza e non di arrivo “partendo dai punti di forza di Parma in tema di sostenibilità ambientale, per poterci migliorare”. Ha fatto riferimento alla recente approvazione del nuovo Psc, che guarda ad ambiente e sostenibilità con una consistente riduzione del consumo di suolo.

“Parma potrebbe essere la prima città italiana a vincere il premio di Capitale verde europea – ha sottolineato l'Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale,Tiziana Benassi. Questa candidatura è un’opportunità per la nostra città, per valorizzare i punti di forza del territorio, fare sistema con i soggetti pubblici e privati locali e dar vita - insieme - ad una ricca progettualità attenta ai temi dello sviluppo sostenibile. La nostra identità, il nostro stile di vita e le caratteristiche della città hanno fatto del “modello Parma” un punto di riferimento anche a livello europeo. Sempre più di frequente la nostra città è partner in progetti europei, chiamata come testimonial di una realtà conosciuta e apprezzata per le sue eccellenze (food, musica, cultura, buoni servizi, progetti ambientali) e per gli elevati standard di qualità della vita. Con questa candidatura Parma guarda all’Europa mantenendo e valorizzando la sua identità locale; potenziando i legami con il territorio, per affrontare in modo strategico e organizzato le nuove sfide, soprattutto la sfida della sostenibilità.”

L'imprenditore Davide Bollati, Presidente del Gruppo Davines, ha rimarcato il valore del rapporto tra pubblico e privato su un tema strategico per il futuro come quello della sostenibilità ambientale, con un appello al mondo imprenditoriale a dare un contributo anche per questa sfida.

Davines e Chiesi Farmaceutici sostengono con forza il progetto di candidatura di Parma a European Green Capital.

La candidatura di Parma a Capitale Verde Europea per il 2022 necessita di uno sforzo corale e del coinvolgimento dei diversi soggetti che operano sul territorio, per raccogliere suggerimenti e per condividere buone prassi ed anche progetti che ditte, istituzioni, associazioni, ordini professionali, rappresentanti del mondo del commercio e dell'agricoltura hanno messo in atto nel corso di questi anni a Parma in tema di sostenibilità ambientale.

L'obiettivo è quello di redigere una proposta di candidatura che sia condivisa, forte ed efficace e che tenga conto di quanto messo in campo in termini di progettualità green a livello locale, dei modelli proposti e delle sfide da affrontare. Una città verde è caratterizzata da un approccio integrato e multi settoriale al benessere, all’inclusione sociale e allo sviluppo locale durevole, basato sulla elevata qualità ambientale, l’efficienza e la circolarità delle risorse, la mitigazione e l’adattamento al cambiamento climatico.

In questo percorso risulta rilevante il ruolo di Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile con cui il Comune ha sottoscritto un protocollo di intesa per fornire supporto nell'articolato e complesso percorso che poterà Parma alla presentazione del dossier di candidatura.

Il premio European Green Capital viene assegnato, ogni anno, dalla Commissione Europea a città europee con più di 100mila abitanti. Le città candidate vengono valutate in base a 12 indicatori per il quali il Comune di Parma ha definito obiettivi strategici, piani ed azioni.

Si tratta di un riconoscimento prestigioso con ricadute positivi per la città. Dopo che Parma è diventata Città Creativa per la Gastronomia Unesco Capitale Italiana della Cultura per il 2020, l'impegno dell'Amministrazione è quello di fare sistema con il territorio per l'assegnazione di questo ulteriore e prestigioso riconoscimento diParma European Green Capital per il 2022; gli incontri, in vista della presentazione della proposta di candidatura, proseguiranno in settembre.


Numero Unico 0521 40521