WELFARE

Assistenza economica - Il nuovo Regolamento

Interventi rivolti a tutti i cittadini residenti nel Comune di Parma in condizioni di disagio socio-economico.


Negli ultimi anni si sono susseguite diverse misure di contrasto alla povertà Nazionali e Regionali (SIA, RES, REI, Reddito di Cittadinanza) che hanno determinato un quadro di scarsa certezza per i Comuni in relazione agli esiti effettivi e ai beneficiari intercettati. Con riferimento all’istituzione del Reddito di Cittadinanza la fase di sperimentazione non può ancora dirsi conclusa.

Tale situazione comporta la necessità di revisione in itinere del complesso sistema di sostegni economici e contributi attivi nel Comune di Parma. Parallelamente, in relazione agli obiettivi strategici, quali il sostegno ai progetti di domiciliarità e di housing sociale, si valuta particolarmente significativo introdurre, in via sperimentale, una nuova tipologia di intervento, il “contributo alla domiciliarità”, quale strumento di sostegno economico finalizzato a garantire la continuità dei progetti domiciliari, eventualmente da integrare con le opportunità della rete dei servizi, sulla base del progetto di vita e di cura condiviso tra Assistente Sociale Responsabile del Caso, destinatario, caregiver, rappresentante legale.

Nell'ottica di difendere e sostenere la domiciliarità, è possibile richiedere il servizio di teleassistenza "A casa mia", rivolto prevalentemente alle persone anziane, adulte con disabilità o comunque in situazione di fragilità, in modo da consentirgli di rimanere al loro domicilio. Mediante l'uso della tecnologia, viene garantito il monitoraggio delle situazioni problematiche e la realizzazione di interventi, non solo emergenziali, attivando le reti formali ed informali in relazione al tipo di bisogno. A coloro che si trovino in una determinata situazione economica e sdiano in possesso di predeterminati requisiti, viene riconosciuta l'erogazione di benefici economici sotto forma di voucher rilasciati dal Comune per attivare la teleassistenza ad un canone agevolato.

Il recente Regolamento degli interventi di assistenza economica a favore delle persone e delle famiglie - approvato con delibera di C.C. n. 32 del 20/04/2022 - disciplina le misure economiche attive nel Comune di Parma che prevedono un sostegno economico mensile o straordinario, finalizzato a contrastare l’indigenza economica e materiale di nuclei in situazione di difficoltà socio-economica.

Il sistema comunale degli interventi di assistenza economica si affianca al sistema statale del Reddito di Cittadinanza o di altre misure Nazionali e Regionali di contrasto alla povertà.

Gli interventi economici erogati dal Comune di Parma, secondo le finalità di cui all’art. 2 del vigente Regolamento degli interventi di assistenza economica a favore delle persone e delle famiglie, si articolano in:

1. Interventi su progetto sociale

finalizzati a consentire il superamento di una situazione di emergenza di particolare gravità, alla prevenzione di uno stato di fragilità socio-economica o a soddisfare un momentaneo bisogno di sussistenza a cui il cittadino non è in grado di far fronte autonomamente né con l’aiuto dei propri familiari. 

2. Interventi su domanda diretta del cittadino

finalizzati a prevenire e supportare situazioni di disagio socio-economico in fasce di popolazione a rischio, specialmente in periodi di crisi.

Per approfondimenti, consultare la scheda informativa dedicata del Comune di Prma:

Scheda informativa - Servizi - Assistenza economica


Requisiti per l'accesso

agli interventi economici del nuovo Regolamento approvato con Deliberazione di C.C. n. 32 del 20/04/2022.
>> Leggi tutto

Numero Unico 0521 40521