Il Consiglio dei Ministri, in data 7 ottobre 2020 ha deliberato la proroga, fino al 31 gennaio 2021, dello stato d’emergenza in conseguenza della dichiarazione di “emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale” da parte della Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il testo del nuovo DPCM (n. 125 del 7/10/2020), proroga le disposizioni già in vigore che prevedono la possibilità per il governo di adottare misure volte a contenere e contrastare i rischi si introduce l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, e si ampliano le circostanze che prevedono l’obbligo di indossarli. Dalla data di entrata in vigore del decreto-legge, i dispositivi di protezione individuale dovranno essere indossati non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, come già in passato, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto. Nei luoghi di lavoro continuano ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza.

Il DPCM n. 265 del 25/10/2020 che ha introdotto ulteriori restrizioni sino al 24 novembre 2020, conferma l'obbligo di indossare la mascherina, raccomandandone l'uso anche in casa in presenza di persone non conviventi.

Proseguono, pertanto,  le modalità di fruizione dei servizi per le diverse strutture in cui è organizzato il Settore Sociale per l’accesso al servizio in condizioni di sicurezza.  La modalità privilegiata di interazione con gli utenti resta quella a distanza, attraverso i canali messi a disposizione dalle tecnologie informatiche ed i contatti telefonici e via mail.

Per i casi in cui la modalità a distanza non sia percorribile o sia incompatibile con il bisogno espresso dal cittadino, è possibile programmare un colloquio in presenza degli operatori: il ricevimento dei cittadini avviene esclusivamente su appuntamento.

Aprendo al seguente pagina informativa del sito Welfare del Comune di Parma, è possibile consultare l'elenco dei servizi sociali con i relativi recapiti telefonici ed e-mail: 

Pagina Informativa - Apertura Servizi Sociali - Coronavirus

 

D’intesa con il Comune di Parma, a novembre, riprende la consegna gratuita a domicilio di farmaci e parafarmaci da parte delle tra Farmacie Lloyds a sostegno dell’intera cittadinanza, per tutto il mese di novembre, in partnership con Pfizer. Con il sopraggiungere della stagione invernale, nella città di Parma, sarà possibile prenotare farmaci e parafarmaci con l’App Lloyds o contattando la LloydsFarmacia preferita e riceverli comodamente a casa, a titolo completamente gratuito, per tutti. 

Aprendo la seguente notizia del Comune di Parma, è possibile consultare l’elenco delle farmacie e le modalità di richiesta di farmaci e parafarmaci a domicilio.

Notizia - Consegna gratuita di farmaci a domicilio

 

Collegandosi alla pagina informativa “Coronavirus – Info in lingue straniere” del sito Welfare del Comune di Parma, è possibile reperire il link per l’accesso alle informazioni sulla prevenzione del contagio da Coronavirus nelle lingue straniere ed i recapiti per contattare il servizio Informastranieri.

Pagina Informativa - Coronavirus - Info in lingue straniere