Si tratta di misure primarie finalizzate a garantire i servizi minimi essenziali a persone in condizioni di estrema povertà e disagio sociale; tali misure riguardano principalmente l’inserimento nei dormitori maschile e femminile, la somministrazione di pasti, il servizio docce e l’emergenza freddo, e sono attivabili in emergenza, in un’ottica di pronto intervento sociale.

L’accesso a tali misure avviene:

- su invio del Servizio Sociale territoriale competente per target di utenza o delle forze dell'ordine che intercettano sul territorio le persone in condizioni di estremo disagio;

- in modo diretto tramite lo sportello sociale di Fondazione Caritas convenzionata con il Comune di Parma, con sede in piazza Duomo n. 3.

Per informazioni dettagliate sul servizio, consultare la scheda informativa del Comune di Parma:

Scheda Informativa - Servizi di prima accoglienza

e/o il sito web del Centro d’Ascolto della Caritas diocesana