Si tratta dell’erogazione di contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, sia per una singola opera, sia per una serie di interventi anche su parti comuni dell’edificio.

La domanda, da presentare prima dell'inizio dei lavori, deve essere inoltrata alla Struttura Operativa Non Autosufficienza e Disabilità del Comune di Parma, largo Torello de Strada n. 11/a, entro il 1° marzo di ogni anno. La graduatoria viene formulata con precedenza per le domande corredate da invalidità totale tenuto conto, a parità di percentuale d’invalidità, del valore dell’ISEE ordinario del nucleo familiare della persona richiedente.

Possono presentare domanda le persone disabili con limitazioni funzionali motorie, i non vedenti e coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità, sia per lavori effettuati nella propria abitazione sia per lavori condominiali.

I contributi sono finanziati con risorse statali e/o regionali che il Comune eroga, sulla base della graduatoria, e previo sopralluogo che verifichi la conformità degli interventi eseguiti come da indicazioni della legge 13/89.

Per informazioni dettagliate sulla misura, consultare la scheda informativa del Comune di Parma:

Scheda Informativa - Eliminazione delle barriere architettoniche